Tratto dallo speciale:

WMF Online: successo per la prima edizione digitale diffusa

di Redazione PMI.it

scritto il

Grande successo per la prima edizione digitale del WMF2020, una tre giorni densa di eventi e di temi importanti: ecco come è andata.

Si è concluso con successo il WMF Online, prima edizione puramente digitale del Festival sull’Innovazione, trasmessa in streaming dal Palacongressi di Rimini e da altri luoghi simbolo in Italia, tra i più importanti teatri, palasport e case artistiche, diffondendo l’innovazione e raggiungendo online oltre un milione di persone.

Quello ideato e prodotto da Search On Media Group è stato il primo Festival ibrido e diffuso al mondo ed è stato il primo dei due appuntamenti previsti quest’anno, per l’ottava edizione del WMF2020. Dal 4 al 6 giugno l’appuntamento è stato virtuale, dal prossimo si torna a toccare con mano l’innovazione tecnologica, al Palacongressi di Rimini dal 19 al 21 novembre, quando l’emergenza COVID-19 sarà presumibilmente superata.

=> WMF2020: doppio appuntamento con l'innovazione

WMF Online 2020

Quella del WMF Online 2020 è stata una tre giorni ricca di eventi, con più di 250 tra speaker e ospiti che si sono alternati nelle 30 sale formative (Video Strategy, Digital Tourism, Social Media Strategies, Startup, Search Engine Adv, E-commerce, Piattaforme e Servizi, Brand, Aruba, Book Presentation e le sale tematiche realizzate da alcuni sponsor del Festival tra cui Aruba, Mediaset Infinity, Polimeni.legal e Shopify), un Mainstage in formato televisivo con ospiti speciali come Sophia il Robot umanoide, Andrea Scanzi, il Procuratore Giuseppe Lombardo, Claudio Marchisio, Lo Stato Sociale, I Sansoni, Andrea Pennacchi, Gessica Notaro e tanti altri.

Mai come quest’anno il WMF – acronimo di Web Marketing Festival e di “We Make Future”, il claim dell’evento – ci ha fatto fare un vero viaggio nel futuro tra le evoluzioni tecnologiche, digitali e sociali volte a migliorare il pianeta. Un pianeta che in questo momento sta combattendo contro il Coronavirus, senza fermarsi, anche grazie alla tecnologia.

Questa sala vuota, che per anni è stata il simbolo dell’Innovazione italiana, rappresenta ora un simbolo dell’Innovazione che si diffonderà ovunque. Qui sono rappresentate le aziende, le scuole e tutte le piazze italiane svuotate inizialmente da un virus che ha abbattuto tutto e tutti, ma svuotate ancora di più dalle Istituzioni che non hanno ascoltato quanto la società, la scuola, le imprese e i professionisti chiedevano. Oggi però ripartiamo lo stesso da qui, con l’obiettivo di diffondere l’innovazione non solo in Italia, ma anche all’estero.

=> WMF 2020: al via la prima edizione Online

Queste le parole, con cui il CEO di Search On Media Group e Ideatore del format WMF, Cosmano Lombardo, ha aperto la mattinata del 4 giugno. In più, continua Lombardo:

Questa edizione ha aperto le porte ad un nuovo progetto di stampo internazionale, attraverso il quale come WMF estenderemo la nostra attività di acceleratore anche oltreconfine, dimostrando come la cooperazione e l’unire idee, saperi e conoscenze non abbia limiti.

È stata ufficializzata e presentata sul Mainstage, infatti, la serie di eventi internazionali che porteranno l’opera di divulgazione del Festival tra Cina, Canada, Vietnam, Australia, Croazia, Spagna, Bulgaria, Serbia, Francia, Grecia, Tunisia e Malta.

Il focus della giornata inaugurale si è concentrato sul tema dell’innovazione applicata a istruzione e informazione. Per l’occasione l’insegnante Sun Mengyue, responsabile del progetto di internazionalizzazione dei licei del Sichuan, di Guangzhou, di Beijing, Shandong e Fujian si è collegata dalla Cina, per raccontare l’apertura delle scuole nel Paese da cui il Coronavirus.

Proprio il modo di affrontare l’emergenza COVID-19 e il post emergenza ha caratterizzato la prima giornata dell’evento, con varie analisi e valutazioni in diversi ambiti, compresi il mondo del lavoro e delle imprese.

=> Lockdown: impatto economico da Nord a Sud

A suscitare grande entusiasmo, durante la seconda giornata del WMF è stata l’iniziativa di riaprire luoghi della cultura e dello sport chiusi per mesi, grazie alla collaborazione di AGIS, come la Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato, che ha ospitato la Sala Voice e Podcast, o l’Arena di Monza, casa del Consorzio Vero Volley.

La terza giornata è partita dal dialogo tra Cosmano Lombardo e il Procuratore Aggiunto di Reggio Calabria Giuseppe Lombardo, che ha parlato di lotta alla ‘ndrangheta e del ruolo del digitale per combattere la criminalità organizzata. Poi si è passati al tema della robotica, dell’intelligenza artificiale e del rapporto tra uomo e robot è stato affrontato in una esclusiva intervista a Sophia, il Robot umanoide della Hanson Robotics.

=> WMF2020: Assessment sulle Competenze Digitali al via

In questi tre giorni si è tenuta anche la Startup Competition più grande d’Italia in formato ibrido, che ha visto sfidarsi le 6 migliori startup italiane selezionate, per la prima volta interamente online. Protagonista della terza giornata l’Hackathon in collaborazione con il Parlamento Europeo, che ha coinvolto giovani universitari impegnati nel valorizzare, attraverso la comunicazione, le storie di solidarietà di #EuropeicontroCovid-19, e il primo Assessment nazionale sulle Competenze Digitali, una valutazione sulle competenze digitali nel nostro Paese che assumono sempre di più un ruolo fondamentale nell’attuale mercato del lavoro i cui risultati verranno presentati nelle prossime settimane.

I Video di PMI

Coronavirus: misure per la ripresa post Covid-19