Calcolo Riscatto Laurea

Calcola online il riscatto della laurea dopo le novità del Decreto di Riforma Pensioni 4/2019 (comma 6, articolo 20). Potrai così sapere se ti conviene o meno versare i contributi relativi agli anni dedicati allo studio e avvicinarti alla pensione. In particolare, potrai confrontare il costo dell’operazione ricorrendo all’opzione di riscatto agevolato oppure al tradizionale riscatto ordinario, per valutare se e quanto puoi risparmiare.

In particolare, possono accedere al riscatto di laurea agevolato (che prevede il costo minimo applicabile), gli iscritti all’INPS senza contributi versati prima del 1996, riscattando gli anni di corso (anche solo brevi periodi) previsti per il loro titolo di studio (laurea ed equipollenti, specializzazioni), anche per periodi antecedenti al 1996 o di competenza del metodo retributivo (ad esempio, è utile a chi va in pensione con Opzione Donna o con Quota 100).

La domanda si presenta online (utilizzando il servizio online dell’INPS Portale riscatti – ricongiunzioni). L’onere di riscatto si può versare in un’unica soluzione o a rate, fino a un massimo di 10 anni. Sono previste anche agevolazioni fiscali: l’onere di riscatto è deducibile dal reddito imponibile IRPEF, anche detraibile se riguarda persone a carico.

Il simulatore gratis di PMI.it per calcolare il costo del riscatto degli anni di laurea è facile da utilizzare:

  • usa il selettore per inserire il numero di anni legali del corso;
  • inserisci l’imponibile dichiarato nel modello CU (Certificazione Unica);
  • scegli in quante rate vuoi pagare l’onere;
  • confronta i dati del risultato.

Calcola il riscatto della laurea