Mutui

Su PMI.it trovi tutte le informazioni utili per trovare il mutuo più adatto a te o alla tua impresa, con le ultime novità, l’andamento dei tassi di interesse ed il calcolo online del mutuo, per una scelta consapevole.

Ultime notizie

Mutuo: cos’è e come funziona

Con il termine mutuo ci si riferisce a un contratto di finanziamento fra due parti grazie al quale il mutuante cede al mutuatario, in termini di credito o prestito che dir si voglia, una determinata somma di denaro finalizzata o meno ad una specifica attività (ristrutturazione) o acquisto (es.: casa).

Il mutuatario si obbliga a restituire quanto ricevuto, entro una determinata scadenza e secondo i tempi e le modalità concordate, nella stessa misura di quanto ricevuto ma con il versamento di un ulteriore somma in veste di tasso di interesse.

La richiesta di un mutuo è dunque spesso legata all’acquisto di beni e servizi, un esempio tipico è quello del mutuo bancario, erogato dagli istituti di credito per la compravendita di beni immobili oppure ristrutturazioni di edifici.

Mutuo a tasso fisso o variabile

I mutui possono essere a tasso fisso o variabile e, da qualche anno, è molto più facile passare da un mutuante all’altro grazie all’istituzione della surroga del mutuo che, senza più penali da pagare, consente di risparmiare parecchi soldi sulla rata dovuta.

In questo periodo di congiuntura economica, i tassi di interesse dei mutui sono tornati a risalire dopo anni di minimi storici, rendendo meno conveniente la stipula di mutui a tasso fisso a causa delle oscillazioni di mercato che stanno impattando su inflazione, prezzi di mercato ed anche tassi di indici (come l’IRS) su cui si basano i mutui.

Moratori mutui 2022

Per il 2022 il Governo ha proroga le misure di sostegno per famiglie, lavoratori autonomi e liberi professionisti, con la possibilità di sospendere il pagamento delle rate del mutuo accedendo al Fondo di Solidarietà per i mutui ipotecari per l’acquisto della prima casa (Fondo Gasparrini). L’accesso è previsto per i seguenti eventi:

  • sospensione dal lavoro per almeno 30 giorni, anche in attesa di trattamenti di sostegno del reddito;
  • riduzione dell’orario di lavoro per almeno 30 giorni, anche in attesa di trattamenti di sostegno del reddito.

Per autonomi, liberi professionisti e cooperative edilizie, il termine ultimo per le domande di sospensione del mutuo è il 31 dicembre 2022.

Moratoria PMI

Fino al 31 dicembre 2021, imprese e PMI hanno potuto fare richiesta di sospensione (fino a 12 mesi) del pagamento della quota capitale delle rate del mutuo o di allungamento (anche del 100%) del finanziamento in essere, in virtù dell’Accordo per il Credito a patto di non aver già fruito di precedenti moratorie nei 24 mesi precedenti. Le micro, piccole e medie imprese danneggiate dall’emergenza Coronavirus hanno potuto inoltre chiedere la sospensione o l’allungamento dei mutui: ABI (banche italiane) e le associazioni imprenditoriali hanno infatti firmato un addendum all’Accordo per il Credito già operativo.

Tutti gli articoli