Tratto dallo speciale:

WMF 2020: al via la prima edizione Online

di Redazione PMI.it

scritto il

Al via WMF Online 2020, primo Festival sull'Innovazione ai tempi del COVID-19: un viaggio nel futuro tra evoluzioni tecnologiche, digitali e sociali.

Apre i battenti la prima edizione puramente online del Festival sull’Innovazione Digitale e Sociale, che ci propone un viaggio nel futuro tra le evoluzioni tecnologiche, digitali e sociali volte a migliorare il pianeta. Si tratta del primo dei due appuntamenti per l’ottava edizione del Web Marketing Festival, il WMF2020.  Dalal 6 giugno l’appuntamento è virtuale, mentre il prossimo si terrà invece al Palacongressi di Rimini dal 19 al 21 novembre , quando l’emergenza Coronavirus sarà presumibilmente superata.

WMF Online: il programma completo

Vediamo quale è il programma completo del WMF Online che non si lascia intimorire dal COVID-19 e anzi si rinnova proponendo un format unico e innovativo, con oltre 200 speaker, 30 sale formative, un Mainstage in formato televisivo con ospiti del calibro di Sophia il Robot in collegamento da Hong Kong, il giornalista Andrea Scanzi, il PM antimafia Giuseppe Lombardo, Claudio Marchisio, Lo Stato Sociale, Gessica Notaro, l’autore di Breaking Italy Alessandro Masala, Paolo Crepet, Roy Paci, Andrea Pennacchi, I Sansoni e tanti altri.

Nella tre giorni dedicata all’innovazione diffusa, distribuita su tutto il territorio nazionale, verranno toccati anche tantissimi argomenti legati alla strettissima attualità: Patrizia Moretti, madre di Federico Aldrovandi, sarà collegata telefonicamente il 6 giugno per affrontare il tema della giustizia, anche alla luce della tragica uccisione di George Floyd negli USA; Luca Rossettini, Founder e CEO di D-Orbit, racconterà al WMF il recentissimo lancio di SpaceX; l’imprenditrice Keltoum Kamal Idrissi illustrerà il progetto “Hijab Paradise”, il primo negozio di Modest Fashion in Italia; Fabio Massimo Castaldo, vice-presidente del Parlamento Europeo racconterà 4 storie italiane di solidarietà e cooperazione, tra le quali anche l’attività portata avanti dai volontari del Banco Alimentare dell’Emilia Romagna e della Croce Rossa Italiana.

=> Coronavirus: le iniziative WMF per fronteggiare l'emergenza

Tutto questo trasmettendo in streaming da varie location: grazie al WMF Online 2020 abbiamo l’opportunità unica di vedere riaperti teatri, residenze artistiche e interessanti luoghi della cultura e dello sport di tutta Italia. Per l’occasione a riaprire le porte, per la prima volta dopo l’emergenza sanitaria, è anche il Palacongressi di Rimini e IEG, dando vita ad un format ibrido all’altezza di quello tradizionale e capace di perseguire l’obiettivo centrale di diffondere l’innovazione, tanto online quanto offline, spaziando tra formazione, attualità, futuro, tecnologia e riflessioni su come l’innovazione, vero filo conduttore del Festival, possa agire sulla società di oggi e di domani.

In collegamento dalla Cina la rappresentante di alcune scuole riaperte il 2 giugno dopo la pandemia per rinnovare il programma di cooperazione e sviluppo tra i due Paesi, in occasione dell’anniversario dei 50 anni di relazioni diplomatiche tra l’Italia e la Cina: tra i temi di riferimento, l’impiego dell’innovazione tecnologica applicata all’educazione, da sempre di centrale importanza per il WMF.

Il claim ufficiale del Festiva, #WeMakeFuture, farà da filo conduttore, ricordando l’impegno del WMF nel convogliare il capitale umano, il genio, la creatività e l’arsenale tecnologico per la costruzione condivisa di un futuro basato su lavoro, formazione e innovazione.

Valorizzare la formazione e il ruolo dell’Innovazione, soprattutto in un contesto emergenziale come quello che stiamo vivendo, è diventata una prerogativa della nostra società, che si è fatta trovare impreparata su alcune sfide del nostro tempo. Noi come WMF siamo felici di farlo rappresentando l’Italia in questo momento così delicato e difficile. Abbiamo deciso di non fermarci e, anzi, di ideare una doppia versione dell’evento: una a novembre, con il format tradizionale, e un’edizione diffusa che prenderà il via il prossimo 4 giugno, unica nel suo genere e in grado di coinvolgere tante realtà e tanti luoghi del territorio con una modalità mai sperimentata prima.

Lo sottolinea Cosmano Lombardo, Chairman e Ideatore del WMF.

Non poteva mancare poi il ritorno della Startup Competition più grande d’Italia e la prima di sempre interamente digitale, assieme all’Area Expo Online. Tra le novità, il primo Digital Skills Assessment nazionale per valutare le competenze digitali nel nostro Paese.

Nato dalla collaborazione con il Parlamento Europeo, l’Hackathon #EuropeiControCovid19 mette in sfida team di creativi che avranno l’obiettivo di realizzare campagne di comunicazione creative per raccontare 4 storie di solidarietà e cooperazione di persone che si sono messe a disposizione per fronteggiare la pandemia.

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale