Moratoria debiti Pmi: come fare domanda di adesione dopo la proroga

di Alessandra Gualtieri

scritto il

Lo scorso 16 febbraio è stato siglato il tanto atteso accordo per il credito alle Pmi: il nuovo piano di misure prevede sia la proroga per altri 6 mesi (31 luglio 2011) dell’Avviso Comune di moratoria debiti Pmi – per le piccole e medie imprese che non hanno ancora beneficiato del congelamento delle rate di mutui e leasing – sia l’allungamento dei mutui in atto – per le aziende che hanno già  goduto della sospensione – con una ovvia rimodulazione del piano di ammortamento originario.

Il 23 febbraio è stata emanata la Circolare ABI per le banche aderenti all’Avviso Comune, con la quale si spiega come applicarne la proroga dei termini.

Come noto, infatti, l’adesione all’Avviso Comune è su base volontaria e, ad oggi, l’elenco delle banche aderenti è quello aggiornato a settembre 2010.

Per le aziende, il modulo da compilare e presentare in banca è il seguente: “Domanda di adesione ad Avviso Comune: “Accordo di sospensione dei debiti delle piccole e medie imprese

Nel nuovo accordo resta confermata la concessione di finanziamenti bancari connessi ad operazioni di aumento di capitale realizzate dalle imprese finalizzati a promuovere la ripresa e lo sviluppo delle attività . In sintesi, ecco i documenti utili per aderire alla proroga dell’Avviso Comune.