Tratto dallo speciale:

Campus Party Digital Edition: l’evento e come seguirlo

di Redazione PMI.it

scritto il

Campus Party Digital Edition, la prima completamente online, in contemporanea i 31 paesi: ecco come partecipare e gli eventi in programma.

Aperto il sipario sull’edizione 2020 di #CampusParty, che quest’anno è diventato globale e completamente digitale, ovviamente per via dell’emergenza Coronavirus che ancora fa sentire i suoi effetti in tutto il mondo e che ci ha fatto capire ancora di più il ruolo essenziale che la tecnologia ricopre ai tempi d’oggi.

Campus Party 2020 Digital Edition

L’evento, previsto dal 9 all’11 luglio in modo continuativo 24h, è come sempre ricco di appuntamenti e verrà trasmesso in 31 Paesi di cinque continenti che realizzeranno le loro edizioni contemporaneamente.  Campus Party Digital Edition prevede nel proprio programma:

  • più di 150 trasmissioni in live streaming via YouTube;
  • oltre 2.000 speaker di 120 nazionalità;
  • una Job Factory per trovare lavoro;
  • una Call for Ideas globale, le cui idee proposte da migliaia di partecipanti, insieme a quelle proposte dagli speaker, verranno analizzate in tempo reale utilizzando la Machine Learning per realizzare un report finale con le migliori idee per riavviare il pianeta che verrà consegnato alle Nazioni Unite per la diffusione;
  • 1 Global Main Stage;
  • 5 palchi tematici focalizzati su temi chiave della quarta rivoluzione industriale e per il “riavvio del pianeta”: work life, lavoro ed economia, Green deal, ostenibilità e ambiente; living better, salute e scienza, Joy of line, creatività e intrattenimento digitale, new Horizons, Education, Smart Cities e GovTech.

=> Campus Party nel 2020 diventa globale e digital

Il tutto avendo come tema centrale “Reboot The World”, ovvero su come continuare ad andare avanti insieme in quella trasformazione digitale, per affrontare le sfide di domani, a livello globale e collaborativo.

Come valore aggiunto di questa tre giorni dedicata ai creatori del futuro, la presenza di innovatori storici del calibro di Al Gore, Sir Tim Berners-Lee, Vint Cerf, il cui talk è atteso per il 10 luglio alle 17:00. Un’occasione unica per conoscere la visione dei tre pionieri di Internet sul futuro della rete in un momento in cui tecnologie come il 5G o software come SOLID stanno raggiungendo sempre più utenti.

Tra gli altri relatori ci sono nomi di fama internazionale come Don Tapscott ed Edward Snowden, oltre a vari esponenti delle istituzioni e professionisti delle diverse aree tematiche dell’evento.

La partecipazione è completamente gratuita per il pubblico, che potrà seguire l’evento online dal sito ufficiale, anche grazie alla partnership con YouTube, e avrà la possibilità di effettuare donazioni a Medici Senza Frontiere in favore al suo fondo contro il Covid-19.

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale