Sani e attivi anche dietro una scrivania

di Teresa Barone

scritto il

Come evitare che il lavoro sedentario possa compromettere il benessere e la salute.

Il lavoro d’ufficio viene spesso additato come simbolo di sedentarietà e causa di non poche problematiche legate allo sviluppo di problemi posturali, mal di schiena, stress.

=> Scopri come sarà l’ufficio del futuro

Essere costretti a svolgere le proprie mansioni dietro una scrivania, infatti, può limitare alcuni rischi comuni alle attività manuali che richiedono l’uso di attrezzature specifiche o sostanze potenzialmente pericolose, tuttavia non è esente da problemi e pericoli.

Alcuni cambiamenti della routine quotidiana, tuttavia, possono aiutare a mantenersi in salute e a limitare lo stress anche se si svolge un lavoro che costringe alla sedentarietà.

Pause in movimento

Anche se rimanere seduti davanti al pc può sembrare il modo migliore per lavorare di più e soprattutto produrre di più, in realtà il rischio che si corre è quello di non riuscire a dare il meglio: programmare pause regolari rappresenta la strategia migliore per ricaricarsi e ritrovare la concentrazione, purché si trascorrano questi pochi minuti facendo movimento. Basta una camminata, una telefonata da fare in piedi, alcuni esercizi di stretching semplici e di breve durata.

Evitare di mangiare alla scrivania

Consumare la pausa pranzo senza spostarsi dalla propria postazione non è certo una soluzione salutare, sia a causa del rischio di creare un ambiente popolato da batteri nocivi (a causa dei residui di cibo che si accumulano sulla tastiera, ad esempio) sia perché si dovrebbe approfittare per fare due passi e staccare la spina.

Scollegarsi fuori orario

Smartphone, tablet e connessione sempre attiva possono rappresentare una risorsa per lavorare anche fuori casa, tuttavia aumentano anche il rischio di sviluppare una forma di stress cronico e di vedere decrescere il livello di benessere emotivo e fisico.

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI

Guida alle ferie aziendali