DL Sostegni-ter in Gazzetta, 1,6 miliardi di aiuti alle imprese

di Redazione PMI.it

scritto il

Altri 1,7 miliardi per mitigare il caro energia in bolletta, si confermano i paletti sulla cessione del credito una sola volta sui bonus edilizi: il decreto Sostegni ter in vigore dal 27 gennaio.

Nuovi contributi a fondo perduto e aiuti alle imprese, tre mesi di cassa integrazione senza contributo addizionale per le PMI, misure contro il caro energia in bolletta: sono le principali norme contenute nel Decreto Sostegni-ter (dl 4/2022) pubblicato in Gazzetta Ufficiale ed in vigore dal 27 gennaio 2022, con un testo che conferma tutte le anticipazioni previste in bozza.

I contributi a fondo perduto per i negozi sono finanziati con 200 milioni di euro, l’incremento del Fondo unico nazionale per il turismo è pari a 100 milioni, a cui se ne aggiungono 128 per il credito d’imposta affitti, 75 milioni per la cultura.

In tutto sono 1,6 miliardi di aiuti alle imprese – soprattutto del turismo e commercio al dettaglio – fra contributi, agevolazioni e nuovi ammortizzatori.

A cui cui si aggiungono 1,7 miliardi contro il caro energia. Su quest’ultimo fronte, le misure fondamentali sono il taglio agli oneri di sistema in bolletta per il primo trimestre 2022 e il credito d’imposta alle imprese energivore, oltre a un nuovo meccanismo di compensazione sugli extraprofitti delle rinnovabili.

Fra le altre novità, lo stop alle cessioni multiple per il credito d’imposta dei bonus edilizi dopo il 7 febbraio. Ricordiamo infine, fra le altre misure, mascherine FFP2 gratuite per studenti e personale scolastico in regime di auto-sorveglianza.