Tratto dallo speciale:

Green Pass in montagna e sulle piste da sci

di Redazione PMI.it

scritto il

Impianti di risalita, rifugi sulle piste, lezioni di sci, soggiorni in albergo, trasporti: tutte le regole sul Green Pass per le vacanze in montagna.

La stagione sciistica quest’anno va coniugata con le nuove regole sul green pass per gli impianti di risalita delle piste da sci, e non solo. Anche il soggiorno negli alberghi prevede nuove restrizioni. Vediamo tutte le indicazioni sulle Certificazioni Verdi per chi trascorre le vacanze di Natale in montagna.

Green Pass sulle piste da sci

Sulle piste da sci, ci sono casi in cui non è necessario il Super Green Pass dopo il vaccino o guarigione dal Covid e altri in cui basta quello di base dopo un tampone (validità di 48 o 72 ore, a seconda della tipologia di test effettuato). Esiste anche l’ipotesi in cui la località sciistica si trova in zona arancione.

  • Senza Green Pass, si possono prendere skilift e seggiovie scoperte, impianti monoposto anche con cupole paravento (questi ultimi solo in zona bianca e gialla, mentre in zona arancione serve sempre il Green Pass rafforzato).
  • Con Geen Pass base si possono prendere tutti gli impianti di risalita, anche coperti (funivie, seggiovie, ovovie) in zona bianca e gialla, mentre in zona arancione si vuole in Super Green Pass.
  • Con Super Preen Pass si può sciare anche in zona arancione, prendendo qualsiasi impianto di risalita.

Gli obblighi riguardano gli sciatori con età pari ad almeno 12 anni, per i bambini sotto questa età non ci sono vincoli. Sugli impianti di risalita è sempre obbligatoria anche la mascherina. Le capienze sono ridotte all’80% per funivie, cabinovie e seggiovie al chiuso, al 100% all’aperto.

Attenzione: la Certificazione Verde Covid-19 va esibita nel momento in cui si acquista lo skipass e diverse stazioni sciistiche sono organizzate con una app che incrocia i dati relativi a skipass e Green Pass per selezionare gli impianti che si possono prendere e quelli eventualmente preclusi.

Lezioni di sci

Regole diverse per chi vuole prendere lezioni di sci. Gli insegnanti hanno l’obbligo di Green Pass, che invece non è previsto per gli iscritti al corso. Ma senza non si possono prendere gli impianti coperti, nemmeno le seggiovie, quindi risulta difficile iscriversi senza la certificazione Covid. E’ comunque utile consultare i regolamenti delle diverse stazioni sciistiche, che possono prevedere procedure specifiche.

Rifugi e alberghi

  • Per rifugi sulle piste valgono le stesse regole previste per tutti i locali, bar e ristoranti. Quindi, dal 6 dicembre al 31 marzo 2022 non si può entrare senza Super Green Pass se non per la consumazione al bancone o all’aperto. Per sedersi a un tavolo al chiuso è sempre necessario.
  • In Hotel bisogna avere il Green Pass base, che consente anche l’accesso al servizio bar e ristorante riservato ai soli clienti che alloggiano nella struttura, se invece il ristorante è aperto anche al pubblico esterno ci vuole per tutti il Super Green Pass.

Trasporti e spostamenti

Per tutti i sistemi di trasporto, anche pullman e mezzi pubblici, è sufficiente il Green Pass da tampone. Per prendere un taxi, postarsi con la propria macchina o noleggiare una vettura senza conducente, non serve alcuna certificazione.