Fabbricati D non accatastati: nuovi coefficienti IMU

di Redazione PMI.it

scritto il

Aggiornati gli elementi per calcolare il valore degli immobili per le due imposte IMU e IMPI
Nuovi coefficienti per le unità immobiliari appartenenti alla categoria catastale D, possedute nell’esercizio d’impresa e contabilizzate a parte, ai fini IMU e IMPI (nuova imposta per le piattaforme marine, istituita con l’articolo 38 del Dl n. 124/2019, ossia dal collegato fiscale all’ultima legge di bilancio). Gli adeguamenti sono contenuti nel DM 10 giugno 2020 del MEF.

Ricordiamo che da quest’anno è abolita la IUC (imposta unica comunale) e quindi anche la TASI ( tributo per i servizi indivisibili), mentre la disciplina dell’IMU viene di conseguenza adeguata (commi da 739 a 783 dell’articolo 1 della Legge di Bilancio 2020).

Immobili gruppo catastale D

  • D/1 – Opifici
  • D/2 – Alberghi e pensioni
  • D/3 – Teatri, cinematografi, sale per concerti e spettacoli e simili
  • D/4 – Case di cura ed ospedali (quando non comparabili con le unità tipo di riferimento)
  • D/5 – Istituti di credito, cambio ed assicurazione (quando non comparabili con le unità tipo di riferimento)
  • D/6 – Fabbricati e locali per esercizi sportivi (quando non comparabili con le unità tipo di riferimento)
  • D/7 – Fabbricati costruiti o adattati per speciali esigenze di un’attività industriale e non suscettibili di destinazione diversa senza radicali trasformazioni
  • D/8 – Fabbricati costruiti o adattati per speciali esigenze di un’attività commerciale e non suscettibili di destinazione diversa senza radicali trasformazioni
  • D/9 – Edifici galleggianti o sospesi, assicurati a punti fissi al suolo: ponti privati soggetti a pedaggio
  • D/10 – Fabbricati per funzioni produttive connesse alle attività agricole

Nuovi coefficienti

per l’anno 2020 = 1,01 per l’anno 2019 = 1,01 per l’anno 2018 = 1,01
per l’anno 2017 = 1,03 per l’anno 2016 = 1,03 per l’anno 2015 = 1,04
per l’anno 2014 = 1,04 per l’anno 2013 = 1,04 per l’anno 2012 = 1,07
per l’anno 2011 = 1,10 per l’anno 2010 = 1,12 per l’anno 2009 = 1,13
per l’anno 2008 = 1,17 per l’anno 2007 = 1,21 per l’anno 2006 = 1,25
per l’anno 2005 = 1,28 per l’anno 2004 = 1,36 per l’anno 2003 = 1,40
per l’anno 2002 = 1,45 per l’anno 2001 = 1,49 per l’anno 2000 = 1,54
per l’anno 1999 = 1,56 per l’anno 1998 = 1,58 per l’anno 1997 = 1,62
per l’anno 1996 = 1,67 per l’anno 1995 = 1,72 per l’anno 1994 = 1,78
per l’anno 1993 = 1,81 per l’anno 1992 = 1,83 per l’anno 1991 = 1,87
per l’anno 1990 = 1,95 per l’anno 1989 = 2,04 per l’anno 1988 = 2,13
per l’anno 1987 = 2,31 per l’anno 1986 = 2,49 per l’anno 1985 = 2,66
per l’anno 1984 = 2,84 per l’anno 1983 = 3,02 per l’anno 1982 e
anni precedenti = 3,20

 

 

I Video di PMI

DL Agosto: Guida alle misure fiscali