Tratto dallo speciale:

Lavoro: cresce la preoccupazione in Italia

di Redazione PMI.it

scritto il

Le preoccupazioni degli italiani in tema di lavoro, gli aspetti più discussi e la percezione rispetto a sussidi e ristori nell'analisi di PMI.it e T-Voice.

La pandemia da Coronavirus ha generato in Italia e nel mondo crisi e paure, anche legate al lavoro. Moltissime sono le attività tutt’ora chiuse (palestre, piscine, cinema e così via), a causa dei lockdown e delle misure restrittive imposte per contenere il rischio di contagio da Covid-19. Tanti hanno perso il posto o sono stati messi in cassa integrazione. Altrettanto numerosi gli autonomi che hanno dovuto affrontare drastiche riduzioni di fatturato.

Vediamo dunque quale è la percezione degli italiani su questo delicato tema e quali le principali preoccupazioni che stanno attanagliando la nazione, nell’analisi condotta per PMI.it da T-Voice – specializzata in opinion mining e sentiment analysis di contenuti digitali – su più di 59.000 testi in lingua italiana riguardanti il tema “Lavoro”, presenti nel web e sui principali social network, per il periodo che va dal 1° al 31 gennaio 2021.

=> Ufficio, casa o smart working? Le preferenze degli italiani

Lavoro ai tempi del Covid-19

Il tema “Lavoro” sembra essere argomento di discussione soprattutto da parte degli uomini (65% contro il 35% delle donne). L’andamento dei volumi di discussione sul web e sui social in merito al tema in analisi, mostra un picco verso la fine di gennaio, legato al passaggio di gran parte delle regioni italiane in zona gialla.

Analizzando le parole più digitate su web e social sul tema lavoro, si nota subito un clima di disagio, legato alla disperata ricerca di occupazione e di soldi, a richieste di aiuto, alla necessità di riuscire a conciliare lavoro e ruolo genitoriale.

L’hashtag più digitato riguarda il Reddito di Cittadinanza evidenziando anche in questo caso una ricerca di sostegno economico. Emergono poi hashtag legati a lavoro, assunzioni, disoccupazione, retribuzione, cassa integrazione, crisi di Governo, Covid-19 e Ristori.

Proprio sul Reddito di Cittadinanza la sentiment analysis, che misura il percepito degli italiani rispetto al tema in analisi, rivela un’opinione positiva per il 96.89% dei casi. Le proporzioni si invertono, invece, quando di parla di cassa integrazione riguardo la quale gli italiani sembrano avere un’opinione negativa nell’81,69% dei casi. Solo il 18,06% sembra parlarne bene.

Passando al Trending Topic, l’analisi che permette di individuare il livello di discussione associato ai temi più rilevanti del momento, il tema più discusso risulta essere quello delle tasse, seguito dagli stipendi e dalla tematica legata a giovani e lavoro. Il Web Opinion Index sulla situazione economico-lavorativa degli italiani, mostra un livello di preoccupazione in grande aumento nel mese di gennaio.

 

I Video di PMI