Tratto dallo speciale:

PMI e sostenibilità: vantaggi del reporting su credito e pianificazione

di Redazione PMI.it

scritto il

Le PMI che redigono pratiche di rendicontazione ESG accedono più facilmente alle nuove linee di credito e vantano migliori processi di pianificazione.

Cresce l’attenzione delle PMI verso la sostenibilità, tuttavia gli investitori segnalano ancora la mancanza di informazioni ESG (Environmental, Social and Governance) indispensabili per valutare un eventuale investimento. L’indagine “PMI italiane e rendicontazione di sostenibilità”, promossa dal Forum per la Finanza Sostenibile in collaborazione con ALTIS – Alta Scuola Impresa e Società dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, fa luce sulla rendicontazione non finanziaria delle aziende e sottolinea come i benefici siano maggiori per le imprese impegnate da più tempo in percorsi di rendicontazione di sostenibilità, rispetto alle aziende non ancora attive su questo fronte.

Presentata nell’ambito della decima edizione della Settimana SRI, il principale appuntamento in Italia dedicato alla finanza sostenibile, la ricerca evidenzia infatti diversi effetti positivi in termini di accesso a nuove linee di credito (+15%) e miglioramento dei processi di pianificazione (+8,3%). Realizzata con il sostegno di BPER Banca, Generali Investments e Intesa Sanpaolo, l’indagine sottolinea come il periodo di maggior aumento delle pratiche di rendicontazione ESG sia stato quello caratterizzato dalla crisi dovuta alla pandemia, causando contrazioni del fatturato e degli investimenti delle piccole e medie imprese.

=> Società benefit: nuovo credito d'imposta al 50%

A fare leva sulla rendicontazione di sostenibilità sono state prevalentemente motivazioni di tipo interno: il bilancio di sostenibilità, ad esempio, viene percepito come uno strumento valido per esprimere i valori e i principi di Corporate Social Responsibility dell’impresa. Le imprese puntano anche a migliorare la propria reputazione e la propria attrattività nei confronti di clienti e investitori.

Per quanto riguarda le criticità percepite dalle imprese che hanno maturato un’esperienza diretta nella rendicontazione di sostenibilità, l’unica rilevante riguarda la complessità della raccolta di informazioni sulla catena di fornitura. Il report evidenzia quali sono le azioni volte a incentivare la rendicontazione ESG messe in evidenza dalle imprese: uno degli incentivi maggiormente apprezzati riguarda l’accesso preferenziale a fondi e finanziamenti dedicati alle imprese che redigono un documento di sostenibilità.