Apple iPad 2, dal 25 marzo in Italia

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Cala definitivamente il sipario sulle caratteristiche del tanto atteso iPad 2: potente CPU dual core, doppia telecamera e un prezzo in linea con la prima generazione. In Italia dal 25 marzo

Dopo tanti rumor e notizie trapelate da diverse fonti, Steve Jobs in persona ha reso note dal palco dello Yerba Buena di San Francisco le caratteristiche ufficiali del tanto atteso iPad 2. Spicca tra tutte l’utilizzo di un processore più potente rispetto alla prima generazione e la presenza di una fotocamera frontale che abilita le videochiamate con Facetime.

L’iPad 2 utilizza una CPU A5 dual core da 1GHz con prestazioni raddoppiate rispetto alla prima generazione, caratteristica che lo rende in grado di eseguire con disinvoltura anche applicazioni particolarmente esigenti dal punto di vista computazionale. Notevole anche l’incremento sul piano del comparto grafico, con prestazioni fino a 9 volte superiori rispetto al primo iPad per rendere l’esperienza particolarmente efficace grazie ad una maggior reattività.

La telecamera frontale con risoluzione VGA (640×480) si rivela indispensabile per poter poter utilizzare il tablet come periferica per le videoconferenze. Per quanto riguarda lo schermo, Apple non ha introdotto la tecnologia Retina display, lasciando lo schermo ad una risoluzione di 1024×768 pixel.

Si segnalano invece novità per quanto concernente le dimensioni del tablet, che si presenta più sottile rispetto al passato: 8,8 millimetri di spessore contro 13,4 (addirittura meno dell’iPhone 4). Il peso è leggermente ridotto: 600 grammi contro i 700 del primo modello, cambiando così sostanzialmente le sensazioni all’impugnatura.

Tra ne nuove caratteristiche offerte da iPad 2 figurano una connessione HDMI in grado di inviare ad un monitor o proiettore esterno un flusso video HD 1080p, particolarmente interessante per mostrare con efficacia filmati o presentazioni ad un pubblico interessato. Il tablet incorporerà inoltre il nuovo iOS 4.3, in grado di apportare significative migliorie al sistema (tra le funzioni più interessanti si segnalano in tal senso AirPlay e Video Mirroring, con le quali è possibile portare le immagini del tablet su un televisore ad alta definizione per condividere filmati, immagini, presentazioni, documenti e quant’altro).

Il nuovo tablet Apple sarà offerto nelle consuete edizioni Wi-Fi only e Wi-Fi+3G, con 16, 32 o 64GB di memoria, ad un prezzo in linea con la precedente generazione: si parte da 499 dollari per l’edizione Wi-Fi da 16Gb per arrivare agli 899 dollari richiesti per la versione Wi-Fi+3G da 64Gb.

L’appuntamento con iPad 2 è per l’11 marzo negli USA e per il 25 marzo in altre nazioni, tra cui l’Italia.