Flessibilità e risparmi con la Nissan LEAF nelle ZTL

di Redazione PMI.it

scritto il

Nelle Zone a Traffico Limitato le auto elettriche offrono il massimo alle imprese in termini di flessibilità di spostamento e controllo della spesa.

Le Zone a Traffico Limitato sono uno strumento indispensabile per la tutela dei centri storici e la riduzione dell’inquinamento urbano. Il compito delle ZTL è evitare il traffico di attraversamento da una zona all’altra – che per esempio a Roma rappresenta oltre il 60% di quello privato totale – contribuendo allo stesso tempo a ridefinire l’economia delle zone centrali delle città: operatori e gestori di esercizi commerciali, in un primo momento oppostisi alla realizzazione delle ZTL, oggi sono contrari alla loro riduzione perché hanno scoperto come sia possibile fare business con migliori risultati con la riduzione del traffico veicolare.

In questo quadro, autovetture come la Nissan LEAF 2013 offrono il proprio contributo: molte municipalità, infatti, concedono libero accesso e parcheggio gratuito alle auto elettriche nelle ZTL, che possono essere utilizzate al posto del mezzo pubblico per raggiungere sedi di lavoro, uffici, enti locali e istituzioni, tradizionalmente localizzati nei centri storici, per esigenze classiche come riunioni, meeting e presentazioni.

Business Mobility

L’auto elettrica come la Nissan LEAF, all’interno delle ZTL può diventare anche uno strumento di lavoro per diverse categorie professionali:rappresentanti di commercio, guide turistiche, operatori alberghieri e personal shopper trovano nella mobilità elettrica privata un valido supporto alla propria attività. I vantaggi sono quelli legati alla flessibilità d’utilizzo (ingresso libero nelle ZTL) e parcheggio riservato ai mezzi elettrici presso le colonnine di ricarica. Non solo: per gli spostamenti urbani brevi e frequenti l’auto elettrica è il mezzo ideale, anche grazie al sistema Carwings di cui è dotata la Nissan LEAF per muoversi con sicurezza tra la complessità dei centri cittadini e la rete delle colonnine di ricarica. Da non sottovalutare, inoltre, le potenzialità per le aziende che hanno sedi all’interno delle ZTL: possono creare flotte aziendali elettriche a uso interno.

View on YouTube

Risparmi

Con auto come la Nissan LEAF le aziende beneficiano di maggiore flessibilità di movimento, risparmio sul carburante (un pieno di elettroni che consente 199 km costa al massimo tre euro) e sui parcheggi. In più l’auto elettrica è sempre disponibile anche quando l’operatività dei mezzi pubblici diventa critica, come in occasione di manifestazioni, avverse condizioni meteo e blocchi tecnici.

RSI

Oltre a ciò non è da sottovalutare per le aziende il valore di comunicazione insito nell’utilizzo di un’autovettura 100% elettrica come la Nissan LEAF. L’opinione pubblica e i consumatori sono sempre più sensibili alla Responsabilità Sociale d’Impresa, nella quale l’Ambiente gioca un ruolo sempre più importante: un veicolo elettrico, come un edificio ad alta efficienza energetica per la propria sede, è un ottimo biglietto da visita per testimoniare il proprio impegno verso l’Ambiente. Una responsabilità che si riflette anche sul business: sono sempre di più le imprese che sposano il Green utilizzando come criterio di scelta dei fornitori la sostenibilità sociale ed ambientale, per realizzare supply chain rispettose dell’ambiente.