Tratto dallo speciale:

Medici e dentisti: Bonus bebé a maglie larghe

di Redazione PMI.it

scritto il

Riapre il bando per il bonus bebè ENPAM 2020, con una dotazione più ampia e un arco temporale più grande: domanda, scadenze, requisiti e compatibilità.

Riaperta da parte dell’ENPAM la possibilità per i professionisti del settore sanitario, Medici e dentisti, di richiedere il bonus bebè. La Fondazione ha infatti dato un nuovo via al nuovo bando del 2020 per le tutele extra dell’ENPAM dedicate ai neogenitori, ampliandone la portata per fare fronte all’emergenza Coronavirus.

Vediamo in dettaglio come richiedere l’assegno ENPAM di 1.500 euro per coprire le spese di nido e babysitting nel primo anno di vita del bambino o dell’ingresso del minore in famiglia, in caso di adozione e affidamento.

=> Medici e odontoiatri: dilazione contributi semplificata

Bonus bebé ENPAM 2020: domande e scadenze

La dotazione economica del bonus bebé ENPAM diventa nel 2020 più ampia rispetto agli anni passati e il bando 2020 copre un arco temporale più lungo. Il bonus bebé ENPAM potrà essere chiesto da parte di tutti i neogenitori di figli nati nel corso di 23 mesi (contro i 17 dei precedenti bandi).

Si tratta pertanto dei bambini nati dal 1°gennaio 2019 fino al 30 novembre 2020, data di chiusura del bando, entro la quale dovranno essere presentate le domande. Per i nati oltre questo termine è previsto l’avvio di un successivo bando 2021.

La domanda deve essere presentata dall’area riservata del sito ENPAM a partire dalle ore 12.00 del 26 ottobre alle ore 12.oo del 30 novembre 2020.

=> Mutui agevolati per medici e dentisti

Bonus bebé ENPAM 2020: requisiti

Come requisito di accesso viene chiesto un reddito lordo annuo medio degli ultimi tre anni inferiore a 53.567,28 euro (8 volte il minimo INPS pari a 6.695,91 euro), incrementato di 6.695,91 euro per ogni ulteriore componente del nucleo, escluso chi fa la domanda (una famiglia di tre persone riceverà ad esempio un assegno di a 66.959,1 euro).

Per le famiglie con invalidi il tetto di reddito viene incrementato; per un componente invalido all’80% l’incremento è pari a 13.391,82 euro.

Il bonus bebé può essere chiesto anche dalle studentesse universitarie che durante il corso di laurea risultino già iscritte all’ENPAM, in aggiunta all’assegno di maternità pari a circa 5mila euro.

La Fondazione rende inoltre noto di stare lavorando per estendere in futuro il bonus anche ai genitori omosessuali in caso di adozione anche alla luce degli orientamenti della Cassazione.

=> Family Act e smart working: come cambia il lavoro da casa

Bonus bebé ENPAM 2020: compatibilità

Il bonus bebé può essere chiesto una sola volta per ciascun figlio. Ovviamente l’assegno sarà doppio, o triplo, in caso di parti gemellari.

Il bonus bebé dell’ENPAM non è compatibile con sussidi analoghi di altri enti pubblici o privati come il bonus nido INPS, mentre è cumulabile con l’indennità di maternità e con l’assegno alla nascita erogato dall’INPS.

I Video di PMI