Tratto dallo speciale:

Medici e odontoiatri: dilazione contributi semplificata

di Redazione PMI.it

scritto il

Medici e odontoiatri possono versare a rate i contributi utilizzando la Carta Fondazione Enpam messa a disposizione dalla Banca Popolare di Sondrio.

I medici e gli odontoiatri in possesso della Carta Fondazione Enpam, la carta di credito messa a disposizione grazie alla collaborazione tra Banca Popolare di Sondrio (BPS) ed Enpam, possono rateizzare i contributi anche fino a 30 mesi.

=> Mutui agevolati per medici e dentisti

Lo rende noto lo stesso Enpam, informando sulla novità relativa alla Carta Fondazione Enpam che potrà essere usata, da parte di tutti i professionisti che la richiederanno in questi giorni, per versare i contributi della Quota B in scadenza il prossimo 31 ottobre.

In un periodo che resta di grande emergenza per tanti medici e dentisti, abbiamo chiesto esplicitamente alla Banca popolare di Sondrio di fare uno sforzo per poter andare incontro alle difficoltà finanziarie di tanti nostri iscritti – ha dichiarato Luigi Galvano, vicepresidente vicario della Fondazione Enpam -. Ci sembra che con questa soluzione di rateizzazione anche fino a 30 mesi si sia raggiunto un buon risultato che spero i nostri iscritti apprezzeranno”.

La formula di rateizzazione prevista dalla Carta Fondazione Enpam, inoltre, permette di avere un vantaggio fiscale immediato: o contributi previdenziali, infatti, saranno deducibili per intero già nell’anno in corso. Per ottenere la carta è necessario accedere all’area riservata sul portale ufficiale Enpam e cliccare sulla sezione “Carta di credito e Servizi annessi”. Una volta ottenuta, sarà possibile pagare i bollettini Mav direttamente online dall’area riservata del sito Enpam. La banca salderà immediatamente i contributi, tuttavia il medico e l’odontoiatra non pagheranno subito la cifra intera ma la rimborseranno a rate. La carta è gratuita, valida sui circuiti Visa o Mastercard e utilizzabile per spese di qualunque tipo.

I Video di PMI

Come aprire una società tra professionisti