Quanto conosci i tuoi dipendenti?

di Teresa Barone

scritto il

Cosa renderebbe più soddisfatti ed efficienti i dipendenti? Lavoratori e datori di lavoro hanno idee differenti.

Rendere soddisfatti ed efficienti i propri dipendenti è una delle priorità dei datori di lavoro, ma non tutti sanno veramente come raggiungere questo obiettivo.

=> Scopri qual è l’obiettivo delle risorse umane

Robert Half ha coinvolto in un sondaggio 2200 responsabili finanziari (CFO), la maggior parte dei quali pensa che i “premi” più ambiti siano benefici per il benessere personale e la salute, parere che non sembra corrispondere alle aspettative delle risorse umane.

L’indagine, infatti,  mette in evidenza come i lavoratori abbiano citato i giorni di vacanza aggiuntivi come il loro bonus più desiderato. Una discrepanza di idee che, tuttavia, non deve essere interpretata come una mancanza di interesse da parte delle aziende, tanto che il 40% dei CFO ha dichiarato di essere aperto al dialogo con i dipendenti finalizzato ad andare incontro alle loro esigenze.

=> Scopri cosa chiedono oggi i nuovi talenti

Come sottolinea Paul McDonald, direttore esecutivo senior di Robert Half:

«I benefici non monetari possono servire come “elemento di differenziazione” quando si cerca di attrarre i migliori talenti in un ambiente molto competitivo come quello odierno, soprattutto per le piccole imprese. È importante che le aziende chiedano chiaramente ai dipendenti ciò che per loro rappresenta un reale vantaggio, promuovono politiche aziendali in linea con queste esigenze ed evitando di svendere questi “vantaggi”».

 

I Video di PMI