Stress lavoro correlato

di Teresa Barone

scritto il

La conoscenza della lingua inglese rappresenta un valore aggiunto sul lavoro: indagine Aba English.

Possedere una buona conoscenza della lingua inglese rappresenta un requisito fondamentale per trovare lavoro e crescere professionalmente.

=> L’inglese che fa guadagnare 

Un’indagine promossa da Aba English (accademia online di inglese) evidenzia come per il 90% degli italiani l’inglese sia oggi la lingua straniera maggiorente richiesta dalle aziende (in misura crescente rispetto al passato), una competenza per la quale sempre più datori di lavoro esigonocertificazioni specifiche.

Se il 61% degli italiani utilizza frequentemente l’inglese sul lavoro, solo il 7% ammette di sfoggiare le proprie conoscenze quotidianamente.

Secondo il sondaggio, inoltre, il 25% degli intervistati ha affermato di aver dovuto sostenere, almeno una volta nel corso del suo percorso lavorativo, un test di inglese nell’ambito del colloquio di lavoro e del processo di selezione.

=> Inglese, questo sconosciuto 

«Se nel mondo si parlano quasi 7000 lingue diverse – leggiamo nel comunicato diffuso da Aba English – , quali possono essere decisive nella ricerca di lavoro? In tutti i paesi analizzati, inclusa l’Italia, l’inglese è la lingua straniera più richiesta da parte delle aziende, segnalata dall’ 83% degli intervistati come la lingua più importante, contro una percentuale mondiale dell’80%. Solo il Messico, con l’88%, supera l’Italia, senza dubbio per la vicinanza geografica.»

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!