Creare un ambiente di lavoro coinvolgente

di Teresa Barone

scritto il

Gli ingredienti necessari per rendere un ambiente di lavoro produttivo e coinvolgente: parlano i manager.

Fare in modo che i dipendenti siano sempre impegnati e coinvolti è un obiettivo ambizioso e per raggiungerlo entrano in gioco una pluralità di fattori differenti: capacità di leadership dei manager, sistema di benefit, formazione, equilibrio tra lavoro e vita privata.

=> L’ambiente che rende più produttivi

Una recente ricerca condotta dall’Istituto Workforce a Kronos Inc. e dal portale WorkplaceTrends.com ha indagato sul tema, interpellando professionisti delle risorse umane, dirigenti e dipendenti per trovare la “ricetta” giusta che favorisca la creazione di un ambiente di lavoro coinvolgente.

Dalle risposte emerge l’importanza conferita alle amicizie sul lavoro, della condivisione della medesima cultura aziendale, degli apprezzamenti ricevuti da parte del capo (fondamentali per motivare).

Molti professionisti HR e manager pensano, inoltre, che poter contare sull’esempio di dirigenti modello rappresenti l’aspetto più importante in ambito lavorativo. Molto peso viene conferito anche all’innovazione e alla politica di Feedback che si basa sul chiedere opinioni e pareri anche ai semplici dipendenti.

E ancora, è molto apprezzato un capo flessibile e la presenza di un mentore soprattutto all’inizio della carriera lavorativa. Per il 24% dei manager, inoltre, è un ambiente di lavoro caratterizzato da notevole flessibilità a garantire una forza lavoro soddisfatta e produttiva.