Ping pong tecnologico

di Chiara Basciano

scritto il

Avere un tavolo da ping pong in ufficio: segnale di benessere e innovazione.

Avere spazi dedicati al relax e allo scambio tra dipendenti sta diventando sempre di più parte della vita aziendale, soprattutto per quelle che si occupano di tecnologia. Riuscire a staccare dagli schermi infatti risulta essenziale per riattivare una creatività produttiva.

=> Scopri gli uffici di LinkedIn

Tra le diverse opportunità dedicate ai lavoratori si contano palestre, piscine, aree con lettini, sale riunioni informali, ma tra tutte vince il tavolo da ping pong. Gli esperti infatti hanno colto una stretta relazione tra successo di aziende tecnologiche e acquisti di tavoli da ping pong per i loro spazi.

=> Vai agli uffici non convenzionali

Lo conferma Sunil Rajasekar della Lithium Technologies, start up di San Francisco, dicendo che «Se non hai un tavolo da ping pong non sei un’azienda tecnologica». L’affermazione può apparire esagerata ma andando a vedere le vendite dei tavoli nella Silicon Valley invece appare del tutto veritiera. Si arriva addirittura a prevedere il successo di un’azienda controllano i suoi acquisti. Se quelli di Google non calano quelli di Yahoo invece appaiono rallentare. Avere un tavolo da ping pong in ufficio equivale ad affermare che ci si trova in una ambiente informale, privo di forti gerarchie, in cui creatività ed innovazione vanno a braccetto verso la strada del successo. Da un lato i dipendenti guardano all’azienda come un luogo accogliente, dall’altro i partner sono stimolati a fare affari con questo tipo di realtà.