Troppo lavoro rischioso per le donne

di Teresa Barone

scritto il

La salute femminile risente maggiormente del troppo lavoro: rischia di ammalarsi chi lavora oltre 40 ore a settimana.

Il troppo lavoro danneggia le donne in misura maggiore rispetto ai colleghi uomini. Lo afferma uno studio condotto dalla Ohio State University, ricerca che sottolinea come dedicarsi alla vita professionale per più di quaranta ore a settimana e per almeno tre decadi espone al rischio di diabete, tumore e altre patologie che riguardano il cuore.

=> Stress da lavoro nuoce come fumo passivo

Monitorando lo stato di salute di un campione di 7500 persone per un arco di tempo pari a 32 anni, i ricercatori hanno scoperto che esiste una piccola percentuale di lavoratori impegnato per oltre sessanta ore a settimana: tra questi sono soprattutto le esponenti del sesso debole a risentirne fisicamente.

Perché sono proprio le donne a subire le peggiori conseguenze del troppo lavoro? Secondo Allard Dembe, a capo dello studio, la ragione si cela dietro gli altri impegni tipicamente femminili legati alla cura della famiglia e causa di inevitabile stress.

=> Uguaglianza sul lavoro fa bene alla salute

Secondo la ricerca, pubblicata sul Journal of Occupational and Environmental Medicine, nessuna malattia cronica sembra invece colpire i lavoratori uomini stacanovisti, spesso colpiti solo da problemi di artrite.