Un quadrante per i dipendenti

di Chiara Basciano

scritto il

Come capire se la persona scelta risulta giusta per il proprio lavoro di squadra.

Riuscire a conoscere ogni componente del team, a valorizzare le differenti peculiarità e ad affrontare le difficoltà in modo tempestivo sono le difficoltà maggiori nella gestione del team da parte di un manager.

=> Vai alla gestione del team

Per capire come agire l’esperto Alessandro Vella, dalle pagine del suo blog, consiglia di utilizzare il quadrante le cui coordinate sono date da competenze e atteggiamento. All’interno del quadrante si trovano motivazione, ambiente, errore di valutazione e formazione.

=> Leggi i consigli per lavorare in team

Nel caso in cui la competenza sia bassa e l’atteggiamento negativo vuol dire che la persona scelta non è quella giusta. Se invece la competenza è bassa ma l’atteggiamento positivo allora entra in campo la formazione, necessaria per aiutare il dipendente a migliorare. Nel caso in cui la competenza sia alta ma l’atteggiamento negativo allora bisogna lavorare sulla motivazione, cercando di pungolare il lavoratore con uno stimolo continuo ed un coinvolgimento emotivo.

=> Scopri gli esempi di team building

Infine competenza alta e atteggiamento positivo caratterizza le persone giuste, ma non per questo non devono essere continuamente stimolate. Per questo tipo di persone bisogna puntare alla creazione di un lavoro di squadra soddisfacente, che non faccia morire il giusto entusiasmo.

I Video di PMI

Le agevolazioni previste tramite ISEE