Millennials e leadership

di Teresa Barone

scritto il

Le giovani risorse saranno leder capaci ed efficienti: ecco cosa pensano i CFO.

Le generazioni più giovani sono pronte per occupare ruoli di comando? I cosiddetti Millennials hanno doti da leader?

=> Selezionare e assumere millennials

Un’indagine promossa da Robert Half ha interpellato un campione di CFO e, stando ai dati, l’85% di loro ritiene che la fascia di lavoratori nati tra il 1978 e il 1999 sia in possesso di spiccate abilità gestionali.

Secondo i CFO interpellati, inoltre, le aziende stanno mettendo in atto numerose iniziative per fare in modo che i giovani siano preparati a occupare posizioni di leadership, fornendo formazione sul posto, garantendo la possibilità di partecipare a conferenze, seminari e webinar e programmi di mentoring.

Sono i datori di lavoro, quindi, a dover promuovere strategie per valorizzare queste risorse e sviluppare capacità gestionali, attivando percorsi chiari per l’avanzamento di carriera.

Da Robert Half arrivano anche alcuni consigli rivolti ai manager per promuovere lo sviluppo professionale dei Millennials: lasciare autonomia concedendo incarichi adeguati, sostenerli nella crescita ascoltando le loro aspettative e aspirazioni, affiancarli a un mentore che li aiuti ad affinare le loro competenze trasversali, come la comunicazione e la collaborazione.

I Video di PMI

Regime forfettario: guida ai requisiti