Dipendenti inefficienti, le cause

di Teresa Barone

scritto il

Open space, connessione anche fuori dal lavoro o tecnologia insufficiente: ecco cosa rende inefficienti i dipendenti.

L’ambiente di lavoro svolge un ruolo determinante nel rendere i lavoratori efficienti, produttivi e soddisfatti: uno spazio e un contesto lavorativo ricchi di distrazioni o disagi possono creare non pochi problemi, tanto da spingere le aziende a promuovere migliorie e riqualificazioni.

=> Leggi i trucchi dei leader per una maggiore produttività

Secondo una ricerca promossa da Oxford Economics, la maggior parte dei manager non comprende veramente l’impatto che un posto di lavoro può avere sulla produttività della forza lavoro. 

Tra le lamentele più comuni palesate dai dipendenti figurano tutte le possibili distrazioni che spesso caratterizzano un ufficio, soprattutto se open space tra chiacchiere, rumori, telefonate. Al contrario, solo il 39% dei manager concorda con questa teoria.

La mancanza o la carenza di tecnologie appropriate è un altro problema che spesso affligge i dipendenti, rendendoli poco efficienti anche nel caso in cui beneficino della possibilità di lavorare da casa.

=> Scopri come raddoppiare la produttività in una sola giornata

Come rovescio della medaglia, tuttavia, anche una eccessiva connettività rischia di danneggiare il lavoro, rendendo sempre più sfumati i confini tra lavoro e vita privata.