Problemi con il capo

di Teresa Barone

scritto il

Gestire e risolvere eventuali contrasti con il proprio capo.

Quando non si riesce a creare un buon rapporto con il capo, spesso darsi per vinti e cercare un nuovo lavoro sembra la soluzione più semplice e immediata.

=> Capo, dipendenti e conversazioni poco gradite 

Prima di rinunciare, tuttavia, è doveroso provare a risolvere la situazione mostrando impegno, astuzia e coraggio, trasformando un rapporto insoddisfacente in una collaborazione proficua e vantaggiosa.

La prima cosa da fare è prendere coscienza delle proprie qualità e cercare di cambiare eventuali lati del carattere o atteggiamenti che possono creare disturbo o fraintendimenti, assumendosi la responsabilità delle proprie azioni.

Per entrare in sintonia con il capo è bene osservare il suo stile di leadership e individuare il suo modo di comunicare, identificando tempi e modalità.

Spesso, porre al boss alcune domande può aiutare a capire come supportarlo al meglio, anche solo chiedendogli di rendere note le sue priorità nell’immediato futuro per offrirgli il sostegno necessario senza proporre interventi superflui e non necessari.

=> Valere davanti al capo 

Fondamentale, infatti, è capire che anche il capo può avare dei momenti di difficoltà, manifestano eventuali dubbi e perplessità in modo non conflittuale, partendo da un punto di vista positivo.