Se il collega diventa il capo

di Teresa Barone

scritto il

Come comportarsi quando una promozione inattesa fa diventare il capo dei propri ex-colleghi.

L’arrivo di una promozione è sempre una buona notizia, tuttavia può rappresentare una fonte di imbarazzo se ci si trova improvvisamente a occupare il ruolo del capo di coloro che, fino a quel momento, erano colleghi di lavoro e spesso cari amici.

=> Leader si nasce o si diventa?

Come comportarsi? Diventare il capo dei propri ex-colleghi può non essere semplice, almeno inizialmente, tuttavia sforzarsi di comunicare in modo chiaro e onesto rappresenta la strategie giusta per creare subito un clima di fiducia: meglio condividere subito la novità con il proprio team, quindi, evitando di far presente la notizia solo a pochi “eletti” rischiando di non manifestare equità e mostrare preferenze.

Successivamente, sarebbe opportuno organizzare colloqui individuali per essere sicuro di ottenere il sostegno di ciascun collaboratore, favorendo il dialogo e consentendo richieste di chiarimento. Non aver paura di chiedere l’appoggio del proprio team, invitando a manifestare apertamente ogni perplessità.

=> Scopri il leader carismatico

Altrettanto importante, tuttavia, è sottolineare fin da subito il nuovo ruolo di leadership chiarendo i doveri che comporta e l’autorità che richiede, senza “indorare la pillola” cercando di rendere meno traumatica questa transizione.