Marketing per tutti

di Chiara Basciano

scritto il

Pensare al marketing in una prospettiva multietnica.

I numeri parlano chiaro e il numero degli immigrati in Italia continua a salire. È per questo che guardare alle realtà straniere presenti nel nostro paese non è solo auspicabile ma necessario.

=> Vai alle diversità in azienda

Però non sono ancora in molti a capirne la necessità e il mercato non prende abbastanza in considerazione le realtà presenti nel nostro paese. Etnocom Etnomarketing continua ad essere una presenza isolata a sviluppare il marketing in una direzione multietnica. Sapersi rivolgere alle comunità straniere non è cosa scontata, la Etnocom infatti compie studi dettagliati prima di proporre la propria strategia, sia che si stratti di creatività che di pianificazione media, o di strategic planning.

=> Scopri l’inclusione digitale

Lo sottolinea Michele Gaudenzi amministratore delegato Etnocom «E’ un’attività molto particolare che porta, ad esempio, ad avviare campagne pubblicitarie che implicano fino a 12 lingue e conoscenze antropologiche e sociali del target di popolazione cui ci si rivolge». I campi di applicazione sono molti più di quelli che si possa pensare. In primis le società che si occupano di trasferimento di denaro e di comunicazione telefonica, ma non solo, se si tiene conto che gli stranieri che arrivano in Italia hanno bisogno di tutto e non hanno spesso le capacità linguistiche per comunicarlo. Sviluppare il marketing in una direzione multietnica potrebbe considerarsi quindi un proficuo campo di investimento.