Creativi per essere produttivi

di Chiara Basciano

scritto il

Diffondere la cultura creativa per rendere il proprio business innovativo.

A lungo la creatività è stata sinonimo di attività fumose, legate all’arte ma non alla produttività. Questa visione delle cose sta rapidamente cambiando e la capacità di avere un pensiero creativo sta diventando una parte importante del processo produttivo.

=> Scopri gli uffici creativi

Lasciare un margine creativo ai propri dipendenti significa permettere che l’innovazione trovi spazio, aiutando a condividere visioni e a mettere in piedi business vincenti. La mattina è il momento migliore per sfruttare la creatività, come sottolineato recentemente dal giornale Science, per questo chiedere ai propri dipendenti di iniziare con calma la routine quotidiana equivale a permettergli di avere le migliori idee. Questo non significa scardinare l’ordine aziendale ma favorire una approccio diverso, permettendo di avere una visione più larga delle cose.

=> Vai a creatività e lavoro

In questo modo sarà anche più facile rischiare e, nel contempo, non avere paura di possibili fallimenti. Infatti trincerandosi dietro le sicurezze quotidiane si avrà paura di cambiarle, al contrario essendo propensi ad affrontare nuove sfide il fallimento diventerà parte integrante del lavoro.

=> Leggi l’importanza della creatività

Il compito del manager è far uscire allo scoperto il potenziale di ogni dipendente e per farlo aiutarlo a sfruttare la propria creatività è un tassello essenziale.