Colloqui per IT manager

di Chiara Basciano

scritto il

Dalle domande tecniche a quelle personali: come arrivare preparati al colloquio per IT manager.

Si può essere molto preparati dal punto di vista tecnico eppure non ottenere il lavoro sperato come IT manager. Infatti esiste una linea sottile tra il sapersi vendere e sembrare spocchiosi. Quando sono le capacità professionali a dover essere evidenziate diventa difficile far capire quanto si è adatti al ruolo.

=> Leggi gli IT manager alla riscossa

Prima di tutto bisogna mostrarsi umili e capaci di interagire con gli altri, per esempio ad una domanda del tipo “Perché ha lasciato il suo precedente lavoro?” è importante non rispondere mai parlando male del capo e dei colleghi ma se davvero si erano verificare delle difficoltà allora si potrà essere diplomatici spiegando che non ci si sentiva realizzati e che si volevano esplorare nuovi terreni.

=> Vai alle professioni digitali

Bisogna poi essere pronti non solo a rispondere alle domande ma anche a farle, dimostrando che si è studiata l’azienda in cui si sta sostenendo il colloquio e che si hanno le idee chiare sulle proprie competenze ma si vogliono avere maggiori dettagli sul lavoro che si dovrà svolgere.

=> Scopri le prospettive dell’ICT

Infine ci saranno di certo delle domande tecniche, allora bisogna prepararsi nel dettaglio. Potranno, per esempio, essere poste domande riguardanti il ciclo di vita dell’ASP.NET o la differenza tra ViewData, ViewBag e TempData o ancora la differenza tra ASP.NET e ASP.NET MVC. Le domande tecniche possono essere di vario tipo e andare molto nel dettaglio, per questo bisogna prepararsi in maniera molto accurata.

I Video di PMI

Guida alle ferie aziendali