I profili qualificati richiesti in Piemonte

di Teresa Barone

scritto il

Da Hays una panoramica sui profili qualificati richiesti dalle aziende piemontesi.

Un anno positivo per il recruitment in Piemonte: lo sottolinea Hays svelando alcuni dati che riguardano la richiesta di professionisti qualificati sul territorio.

=> Manager e professioni digitali

Secondo Hays, infatti, a fare da traino non è soltanto il settore industriale ma anche i comparti Engineering e Finance: al fianco di automotive e manifatturiero si collocano l’automazione industriale, i servizi finanziari e di consulenza, contribuendo alla crescita della richiesta di profili qualificati come Quality Engineer, Project Manager e Industrial e Financial Controller.

«Nell’ultimo anno – afferma Elena Meotto, manager della sede Hays di Torino – sono stati i profili junior con 2/3 anni di esperienza a beneficiare delle politiche di stabilizzazione dei contratti a termine rese possibili dal Jobs Act. Al contrario, i professionisti con un’età compresa fra 35 e 45 anni hanno accolto la riforma con minor entusiasmo. Le carte vincenti per proseguire con successo il proprio percorso lavorativo sono, oggi più che mai, un’approfondita conoscenza della lingua inglese e la disponibilità a viaggiare per almeno il 40% del tempo. Caratteristiche che si riveleranno fondamentali per i giovani candidati con profili da sviluppare in ambito IT, Digital ed Engineering, nonché in area fiscale, sostenibilità aziendale ed HSE, dove potranno mettere alla prova le competenze relative alle nuove regolamentazioni internazionali.»

Le prospettive di carriera sono buone anche per le figure legate al mondo IT e Digital o Technical Sales.

Fonte immagine: Pixabay

I Video di PMI

I Gruppi saranno il futuro di Facebook?