Vacanze senza email

di Teresa Barone

scritto il

Trascorrere le ferie senza cedere al controllo delle email diventa sempre piu? insolito.

Per i lavoratori in procinto di andare in vacanza la possibilità di staccare la spina e dedicarsi completamente al relax, evitando di controllare spesso le email, diventa una realtà sempre più rara.

=> Scopri come risparmiare tempo leggendo la posta

Aumenta di anno in anno la percentuale di dipendenti che ammette di restare in contatto con l’ufficio anche durante le ferie, comunicando via email almeno una o due volte la settimana: a rivelarlo è Robert Half attraverso un sondaggio recente, indagine che spiega anche le motivazioni che si celano dietro questa scelta.

Se per il 54% degli intervistati rimane connesso per sentirsi più in pace con sé stesso, il 53% vorrebbe monitorare i progetti a lungo termine lasciati in sospeso prima della partenza mentre il 47% vorrebbe trovare meno lavoro arretrato al suo ritorno.

Sono gli esperti Robert Half a consigliare di imporsi limiti precisi e impostare una pianificazione precisa, riducendo al minimo il tempo da dedicare al lavoro anche in vacanza, anche avvisando per tempo colleghi e collaboratori in modo che possano procedere con le attività in autonomia.

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI