Parlare di stipendio

di Teresa Barone

scritto il

Favorire una politica salariale trasparente rappresenta una scelta poco condivisa dai manager.

La politica salariale adottata in azienda dovrebbe essere discussa apertamente o gestita in modo riservato? Secondo molti dirigenti una maggiore trasparenza rischierebbe di incidere negativamente sul morale dei dipendenti, mentre i benefici sarebbero molto pochi.

=> Stipendi italiani a confronto

La pensa così l’82% dei manager intervistati da The Creative Group, mentre per il 18% una condivisione delle informazioni che riguardano i compensi aziendali potrebbero aumentare la produttività, fidelizzare i talenti, favorire la riduzione del gap salariale e creare un clima di maggiore fiducia.

Stando all’indagine, inoltre, politiche salariali aperte sono più comuni nelle aziende di medie dimensioni ma caratterizzano in misura minore le grandi agenzie pubblicitarie.

Non importa quale sia la politica salariale in azienda, perché l’analisi comparativa dei compensi si rivela sempre cruciale nel mercato del lavoro odierno caratterizzato da molta competitività: a sottolinearlo è Diane Domeyer , direttore esecutivo di The Creative Group, esortando i manager a restare sempre aggiornati sui trend salariali per assicurare ai dipendenti i compensi adeguati.

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI