Distratti dalle email

di Teresa Barone

scritto il

Manager e dipendenti vedono in modo diverso le perdite di tempo in ufficio.

Social network e email rappresentano sempre una fonte di distrazione sul lavoro, un’occasione per perdere tempo prezioso e ritardare la consegna di un progetto.

=> Leggi quando conviene inviare le email

Un’indagine recente condotta da OfficeTeam  ha stimato il tempo effettivo che quotidianamente i lavoratori spendono per le loro attività personali in orario d’ufficio, giungendo tuttavia alla conclusione che dipendenti e manager vedono in modo differente questo aspetto della vita professionale.

Intervistando un campione di dirigenti e di dipendenti, infatti, emerge come per i primi ammonterebbe a 39 minuti al giorno il tempo sprecato dai collaboratori per consultare il loro smartphone, mentre questi ultimi ammettono di togliere ben 56 minuti allo svolgimento delle mansioni lavorative.

Mentre il 62 per cento dei dirigenti pensa che il personale trascorra la maggior parte di questo tempo sui canali social, i lavoratori hanno dichiarato di dedicarsi maggiormente alle email personali.

=> Scopri come risparmiare tempo leggendo la posta

«È comprensibile che i dipendenti possano occasionalmente utilizzare i propri dispositivi mobile o dedicarsi alle attività personali durante le ore di lavoro, ma queste possono facilmente diventare grandi distrazioni. Per gestire al meglio il proprio tempo, il personale dovrebbe approfittare delle pause durante il pranzo e durante la giornata per leggere i messaggi personali e gestire le problematiche non lavorative.»    

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI

Guida ISEE: compilazione DSU