Milleproroghe: elenco integrale dei rinvii per gli adempimenti

di Noemi Ricci

scritto il

Le nuove date stabilite dal Milleproroghe per ammortizzatori sociali, attività di consulenza finanziaria, variazioni catastali, IRPEF, fondo monetario internazionale, partite IVA, adeguamenti di prevenzione incendi.

Un Milleproroghe leggero quello approvato prima della fine dell’anno dal Governo Monti, una rivisitazione delle scadenze contenuta in 30 articoli. Proroghe che riguardano gli interventi in materia di ammortizzatori sociali, i pagamenti tributari e contributivi, il fondo monetario europeo, la chiusura delle Partite IVA e altri adempimenti.

Ammortizzatori sociali

Per quanto riguarda gli ammortizzatori sociali l’articolo 6 del Milleproroghe (Dl 216/2011) concede anche per il 2012 l’indennità di disoccupazione agli apprendisti sospesi o licenziati e la liquidazione per i collaboratori coordinati e continuativi.

Anche nel 2012 viene equiparata l’indennità ordinaria di disoccupazione per i lavoratori sospesi e gli apprendisti sospesi o licenziati al trattamento di sostegno al reddito riconosciuto ai lavoratori beneficiari di ammortizzatori sociali in deroga.

Fino al 31 dicembre 2012 saranno inoltre valide le disposizioni in materia di disciplina del lavoro occasionale di tipo accessorio per impiegare con i buoni lavoro i lavoratori part time e i percettori di prestazioni a sostegno del reddito.

Scarica il testo del Dl Milleproroghe 2011

Attività di consulenza finanziaria

L’articolo 23 del Dl proroga al 31 dicembre 2012 il termine per l’esercizio dell’attività di consulenza finanziaria, in attesa di una regolamentazione sistematica e dell’istituzione dell’Albo delle persone fisiche consulenti finanziari e del corrispondente Organismo di riferimento.

Fabbricati rurali

L’articolo 29, comma 8 del Dl Milleproroghe stabilisce che le domande per la variazione catastale volta al riconoscimento dei requisiti di ruralità possono essere presentate fino al 31 marzo 2012, prorogando il precedente termine del 30 settembre 2011.

IRPEF

All’addizionale regionale IRPEF è stato dedicato l’articolo 29, comma 14 del DL, il quale proroga il termine per deliberare l’aumento o la riduzione dell’aliquota IRPEF, con riferimento all’anno d’imposta 2011, al 31 dicembre 2011.

Fondo monetario internazionale

A fronte del prolungarsi della crisi economica, è stata prorogata per tutto il 2012 la partecipazione dell’Italia ai programmi del Fondo monetario internazionale. È state quindi prevista una estensione della linea di credito già esistente per l’Italia pari a 23,48 miliardi di euro, ovvero il 15,66%  del totale europeo pari a 150 miliardi.

Partite IVA inattive

Proroga al 31 marzo 2012 per i titolari di partita IVA inattive (articolo 29, comma 6), previo versamento di una mini sanzione minima di 129 euro.

Imprese alberghiere e del settore del turismo

Tempo fino al 31 dicembre 2012 per le strutture ricettive turistico-alberghiere con oltre 25 posti letto per l’adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi, pena le sanzioni previste dall’articolo 4 del Dpr 151/2011.

I Video di PMI

Come avviare una Srl Semplificata