Speciale DURC

Durc On Line
Durc On Line

Il DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva) è il documento che attesta il corretto assolvimento degli adempimenti in materia contributiva a carico di un datore di lavoro, necessaria per operare nei contesti pubblici ed accedere a benefici che richiedano la regolarità. La procedura di verifica per e rilascio si svolge interamente online e in tempo reale.

Scopri su PMI.it la nuova normativa relativa la DURC online, le modalità di richiesta caso per caso, la consultazione telematica della propria regolarità contributiva e il meccanismo per mettersi in conformità.

Ultime notizie

Il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) attesta i versamenti dei contributi a carico di un datore di lavoro in adempimento degli obblighi previdenziali, assicurativi e assistenziali INPS, INAIL e Cassa Edile stabiliti dal decreto ministeriale del 30 gennaio 2015.

Cos’è il DURC On Line

Il documento di regolarità contributiva di un operatore economico può essere richiesto tramite il servizio Durc On Line, indicando il codice fiscale del soggetto e l’indirizzo PEC al quale ricevere le informazioni richieste.

  • Se il soggetto è regolare, l’esito della verifica ha validità di 120 giorni dalla data dell’interrogazione ed i sistemi generano un documento in formato pdf (Durc On Line).
  • Se risulta già emesso un Durc On Line in corso di validità, il servizio rinvia allo stesso documento.
  • Se il soggetto è irregolare, viene prodotto un invito a regolarizzare la posizione, che ne blocca le nuove richieste per 15 giorni e comunque non oltre i 30 giorni dall’interrogazione che lo ha originato.

A cosa serve il DURC online

Il Durc On Line sostituisce il documento unico di regolarità contributiva regolamentato dal DM 24 ottobre 2007 (abrogato dal D 30.1.2015), necessario:

  • per erogazione di sovvenzioni, contributi, sussidi, ausili finanziari e vantaggi economici, di qualunque genere, compresi quelli di cui all’art. 1, comma 553, della legge 23 dicembre 2005, n. 266
  • nell’ambito delle procedure di appalto di opere, servizi e forniture pubblici e nei lavori privati dell’edilizia;
  • per il rilascio dell’attestazione SOA;
  • per la fruizione di determinati benefici normativi e contributivi in materia di lavoro e legislazione sociale.

Con un DURC regolare, un’azienda può dunque accedere ad una serie di agevolazioni:

  • Benefici contributivi per assunzioni,
  • Riduzione premi INAIL,
  • Agevolazioni fiscali,
  • Accesso ad bandi e gare di appalto.

Come richiedere il DURC On Line

Dal 1° ottobre 2021, le funzionalità legate al Durc Online sono migrate all’interno dei servizi telematici erogati dall’INAIL, con accesso esclusivamente tramite credenziali SPID, Carta di Identità Elettronica (CIE) e Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Richiesta DURC online tramite sito INAIL

Per accedere al servizio Durc Online, gli utenti abilitati (es.: Stazione Appaltante/Amministrazione) devono selezionare sul portale la voce “Accedi ai servizi online” e autenticarsi, seguendo le istruzioni fornite dalla Circolare INAIL n. 27 del 1° ottobre 2021.

Richiesta DURC online tramite sito INPS

Dal 1° ottobre 2021, le funzioni sono state aggiornate, differenziando l’accesso a due profili: Utenti con PIN e SOA. Con la circolare 146/2021, n. 146, tuttavia, l’INPS ha fornito le indicazioni per accedere al servizio DURC online per gli utenti abilitati al ruolo di “Stazione Appaltante/Amministrazione procedente”.

Delega per DURC online

Il Messaggio INPS 3830/2021 illustra le modalità di gestione delle deleghe per il responsabile della Stazione Appaltante/Amministrazione procedente, nell’ambito del proprio ufficio.

Cosa succede in caso di verifica di regolarità contributiva con esito negativo

L’invito a regolarizzare la posizione, conseguente ad una richiesta di DURC On Line, comporta la richiesta di fornire ogni elemento utile per l’esito positivo della verifica, entro il termine di 15 giorni dalla notifica.

In caso di mancata regolarizzazione, entro il trentesimo giorno, l’esito negativo della verifica è comunicato ai soggetti che hanno effettuato l’interrogazione, con indicazione degli importi a debito e delle cause di irregolarità.

In caso di irregolarità contributiva, le stazioni appaltanti e le amministrazioni procedenti attivano il procedimento previsto dall’art. 31, commi 3 e 8-bis del decreto legge 69/2013 convertito dalla legge 98/2013 con pagamento diretto delle somme agli enti previdenziali.

Cantieri

DURC Appalti: controlli INPS con MoCoa

Dal Durc al DocOA contro gli appalti irregolari: l'INPS lancia il sistema informatico Mocoa per la verifica delle regolarità nella congruità occupazionale.

Tutti gli articoli
Cantieri

DURC Appalti: controlli INPS con MoCoa

Dal Durc al DocOA contro gli appalti irregolari: l’INPS lancia il sistema informatico Mocoa per la verifica delle regolarità nella congruità occupazionale.

DURC online, procedura di rilascio

DURC online, procedura di rilascio

Il DURC online consente di verificare in tempo reale la regolarità contributiva: la nuova procedura di rilascio su portale INAIL con SPID.

Edilizia

Appalti: nuove regole per la manodopera

Edilizia: decreto attuativo per la verifica di congruità della manodopera, in appalti e subappalti pubblici e privati: le irregolarità bloccano il DURC.

DURC online, procedura di rilascio

Verifica DURC con validità prorogata per il Covid

Il Durc scaduto fra il 31 gennaio e il 31 luglio 2020 resta valido fino al 29 ottobre 2020, come funziona la proroga, quando va comunque chiesta la verifica regolarità contributiva: messaggio INPS.

durc

DURC online: validità prolungata

Estesa per 90 giorni successivi alla fine dello stato di emergenza Covid la validità dei DURC online in scadenza dal 31 gennaio o richiesti dal 19 luglio.

validità-durc-post-title-pmi

DURC online validi fino al 15 giugno

Durc on Line: sul sito INPS attestazioni di regolarità contributiva valide fino al 15 giugno, anche con irregolarità fino al 16 marzo, purchè richieste entro il 15 aprile.