Tasse e fisco semplificati a Pordenone

di Teresa Barone

scritto il

Le novità proposte dal Comune di Pordenone in materia di tasse locali e semplificazioni fiscali.

L’amministrazione comunale di Pordenone ha avviato alcune iniziative per agevolare imprese e cittadini, riducendo alcune imposte e approvando semplificazioni fiscali: in primis, la tassa rifiuti sarà ridotta del 3% per le famiglie e fino al 6% per le imprese, mentre per le seconde case e per chi affitta in comodato l’abitazione ai figli, l’F24 sarà unico e si pagherà insieme a IMU e TASI con le stesse aliquote del 2014.

=> Tasse: ecco come aumentano nel 2015

Semplificazioni

Altre semplificazioni riguardano gli iter relativi alla variazioni di dati sia per i cittadini sia per le imprese, che non dovranno più comunicare cambiamenti di sede o domicilio all’ufficio tributi:

«Riscontrando modifiche all’anagrafe, per esempio di numero di componenti, o allo sportello unico per le imprese, non solo calcoleremo le modifiche dei tributi ma manderemo una lettera agli interessati per spiegare che, se entro 30 giorni non ci contattassero per darci indicazioni diverse, provvederemo a inviare l’F24 con le modifiche accertate».

Obbligazioni

Il Comune ha inoltre acquistato 5milioni di euro in obbligazioni vincolate alle operazioni di cofinanziamento pubblico privato, finalizzate inizialmente ad agevolare le imprese nell’ambito del bando Pisus (piano di sviluppo urbano e sostenibili).

=> Leggi tutte le news per le PMI del Friuli Venezia Giulia

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali