Tratto dallo speciale:

Scadenze fiscali, tasse e imposte: il calendario di settembre 2022

di Noemi Ricci

scritto il

Il calendario completo delle scadenze fiscali di settembre 2022: dal termine per la presentazione del modello 730 agli appuntamenti periodici con l'IVA.

Tra gli appuntamenti più importanti da segnare sul calendario fiscale di settembre c’è sicuramente quello con la dichiarazione dei redditi, ma non mancano le consuete scadenze IVA di metà mese, le imposte sui redditi per chi ha scelto di pagare le tasse a rate e gli adempimenti sulle fatture elettroniche. Tra l’altro, dal 1° settembre sono anche ripartiti i termini processuali sospesi ad agosto.

Vediamo dunque, data per data, le prossime scadenze e gli appuntamenti con il Fisco da qui a fine mese.

Le scadenze fiscali del 15 settembre

Il 15 settembre è il termine per le imprese elettriche per inviare alle Entrate la comunicazione dei dati di dettaglio relativi al canone RAI addebitabile e accreditabile nelle fatture emesse il mese precedente.

Ci sono poi le scadenze IVA:

  • IVA – Associazioni senza scopo di lucro in regime agevolato Registrazione corrispettivi;
  • IVA – Fatturazione differita mese precedente;
  • IVA – Registrazione corrispettivi commercio al minuto.

Le scadenze fiscali del 16 settembre

Il 16 settembre è il termine per i seguenti versamenti (lo scadenzario delle Entrate ne segnala ben 108):

  • imposta sostitutiva da parte di banche e intermediari finanziari;
  • ritenute sui bonifici da parte di banche e Poste;
  • ritenute da parte dei condomini che svolgono il ruolo di sostituti d’imposta;
  • rata delle imposte risultanti dalla dichiarazione dei redditi delle persone titolari di partita IVA che hanno optato per la rateizzazione;
  • imposta mensile sugli intrattenimento;
  • ritenute da parte delle imprese di assicurazione;
  • contributi INPS trimestrali delle aziende agricole e mensile per i pescatori;
  • contributi INPS da parte dei soggetti committenti, in caso di Gestione separata e lavoro dipendente;
  • liquidazione e versamento IVA mensile e per i soggetti che facilitano vendite a distanza;
  • saldo IVA 2021;
  • ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati per le locazioni brevi;
  • OICR, versamento ritenute su proventi;
  • conguagli assistenza fiscale, imposta sostitutiva incrementi produttività, ritenute, per i sostituti d’imposta;
  • versamento IVA derivante da scissione dei pagamenti (split payment);
  • TOBIN TAX mensile.

Le scadenze fiscali del 20 settembre

Il 20 settembre è la scadenza da segnare in calendario per:

  • FASC (Fondo Agenti Spedizionieri e Corrieri) per il versamento dei contributi mensili;
  • la comunicazione da parte delle imprese elettriche dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitato, accreditato, riscosso e riversato nel mese precedente;
  • la comunicazione mensile del lavoro in somministrazione.

Le scadenze fiscali del 26 settembre

Il 26 settembre è il termine per la presentazione degli elenchi INTRASTAT mensili.

Le scadenze fiscali del 28 settembre

Entro il 28 settembre è necessario presentare il modello Redditi PF 2022, in caso di dichiarazione cartacea tardiva.

Le scadenze fiscali del 30 settembre

Il 30 settembre è il termine ultimo per presentare il modello 730/2022, indipendentemente dalla modalità di presentazione: precompilata, digitale e tramite intermediario (CAF e professionisti abilitati).

Ricordiamo che invece i contribuenti che dichiarano i redditi con i modelli Redditi PF hanno tempo fino al 30 novembre per presentare la propria dichiarazione dei redditi.

Tra le altre scadenze del 30 settembre:

  • 5 per mille remissione in bonis, regolarizzazione delle iscrizioni;
  • bollo auto e superbollo;
  • richieste per la cassa integrazione relativa a eventi non evitabili del mese precedente;
  • comunicazione della liquidazione IVA-LIPE, invio dei dati riepilogativi II° trimestre 2022;
  • versamento delle imposte risultanti dal modello Redditi PF, per i contribuenti non titolari di partita IVA che hanno scelto il pagamento rateale;
  • trasmissione dei dati spese sanitarie al Sistema TS;
  • presentazione dichiarazione mensile modello INTRA 12  e versamento IVA intracomunitaria da parte di Enti non commerciali e agricoltori esonerati;
  • versamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche;
  • Gruppi IVA, presentazione dichiarazione;
  • invio dichiarazione annuale dell’imposta di soggiorno;
  • versamento imposta premi incassati per le imprese assicurazioni;
  • invio UNIEMENS con i dati del mese precedente;
  • IVA: dichiarazione mensile IOSS e liquidazione, richiesta di rimborso per beni e servizi acquistati e importati;
  • compilazione/stampa del Libro Unico Lavoro;
  • comunicazione mensile all’Anagrafe Tributaria da parte degli operatori finanziari.