IRES

Imposta sul reddito delle società

L’IRES (Imposta sul Reddito delle Società) è un’imposta proporzionale e personale che prevede attualmente un’aliquota fissa al 24%.

Riguarda tutti soggetti passivi d’imposta che non ricadono nell’applicazione IRPEF, ad esclusione delle società di persone con redditi imputabili ai soci e degli enti pubblici esenti. Dunque, pagano l’IRES:

  • le società di capitali (es.: Srl, Spa e Sapa), gli enti commerciali e non commerciali, le società e gli enti non residenti;
  • i trust, le associazioni non riconosciute e i consorzi;
  • ogni altra organizzazione collettiva (es.: comitati e fondazioni).

Per il calcolo della base imponibile IRES bisogna prendere in considerazione la categoria del soggetto passivo d’imposta, la residenza e l’attività svolta. A quel punto si applica l’aliquota al 24%.

L’IRES si versa con il modello F24 in un’unica unica, altrimenti si versa il saldo dell’anno precedente e poi l’acconto (in due rate) per l’anno in corso.

In generale, l’acconto al 100% è pagato in due rate salvo che il versamento da eseguire alla scadenza della prima non superi i 103 euro. In questo caso, il 40% dell’acconto è versato alla scadenza della prima rata e il 60% alla scadenza della seconda. Per i contribuenti che esercitano attività soggette ad ISA , il secondo acconto relativo al solo periodo d’imposta 2019 è stato rideterminato nella misura del 50%.

I codici tributo variano caso per caso e sono reperibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Dal 2020, i crediti IRES, come quelli IRPEF ed IRAP non possono essere compensati prima della scadenza prevista per la presentazione della dichiarazione dei redditi.

Tutti gli articoli

Bonus facciate 2020: come funziona e come usarlo

Bonus facciate con sgravio IRPEF o IRES sulle spese 2020, con principio di cassa per i privati e di competenza per le aziende: istruzioni di pagamento, adempimenti e documenti da conservare.

IRI e ACE, imposta e incentivo al capolinea

Il Def prevede dal 2019 la sostituzione di IRI (Imposta sul reddito di impresa) e ACE (Aiuto alla crescita economica), sostituite da flat tax e sconti IRES su utili reinvestiti: la questione della transizione.

Deficit al 2,4%: cosa cambia in Legge di Bilancio

Approvata in CdM la nota di aggiornamento al Def, con una previsione di deficit che sfida mercati e rapporti con la UE: Legge di Bilancio 2019 con reddito di cittadinanza, pensione anticipata, flat tax Partite IVA e taglio IRES.

IRES al 15% per investimenti e assunzioni

Il Governo studia un taglio IRES al 15% per aziende che reinvestono gli utili o assumono, ma non solo: novità per imprese e autonomi in vista della Legge di Bilancio 2019.

IRPEF, IRES e IRAP in scadenza

Scadenza fiscale di giugno per il versamento delle imposte sul reddito delle persone fisiche: saldi e acconti IRPEF, IRES e IRAP con le regole di pagamento.