IBM, aziende verso BEP e SOA

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Aziende reattive ai cambiamenti del mercato e in grado di gestire automaticamente più eventi e sollecitazioni: focus di IBM sul BEP

In un mercato agitato da eventi e dinamiche innovative le aziende devono rinnovare i propri modelli di business per essere in grado di adattarsi rapidamente ai mutamenti di scenario.

Nella cornice di Spazio Novecento a Roma, IBM ha messo sul tavolo la propria vision in termini di BEP (Business Event Processing) e SOA (Service Oriented Architecture), con la partecipazione delle più alte figure aziendali nell’appuntamento Gli eventi di Business e la SOA.

Tra i messaggi chiave emersi nell’incontro, spicca la necessità di trasformare la tradizionale azienda – che si fonda sulla previsione degli eventi – in un’azienda real time, che li recepisce ricavandone valore di business.

Il paradigma a eventi è chiaramente associato alle architetture orientate ai servizi, ma accanto a queste realtà emergenti trionfa anche la nuova concezione di azienda smart, che passa per i temi della collaborazione come strumento per ottimizzare la comunicazione, del monitoring per la gestione degli eventi e del Web 2.0.

In estrema sintesi, da un lato percepire gli eventi e dall’altro dotarsi di infrastrutture flessibili, sicure ed estremamente dinamiche permettono di superare l’orizzonte dei pochi mesi e ottenere un investimento a lungo termine.