Un tool Bpm per l’autovalutazione aziedale

di Chiara Bolognini

scritto il

Con il Bpm di Bea System l'l'impresa si dà il voto: collegandosi sul web è possibile scaricare gratuitamente il Bpm Assessment Tool e auto-valutare i propri processi aziendali

Per le aziende che vogliano valutare e aumentare il proprio potenziale attraverso il Business Process Management, da oggi c’è uno strumento in più: il Bpm Assessment Tool che Bea Systems ha rilasciato gratuitamente e in lingua italiana, disponibile online.

Il BPM, si sa, è una via intermedia fra soluzione di gestione d’impresa e di Information Technology. Si focalizza sui processi operativi che interessano variabili quantitative ripetute sistematicamente su grandi volumi Un processo adatto all’automazione, ben più di quelli a carattere strategico-decisionale.

Ebbene, lo strumento “made in Bea Systems” integra i due approcci, in virtù di un sistema di ricerca basata sul Web, che permette agli utenti business di auto-valutarsi rispetto ai propri concorrenti.

La valutazione, inoltre, permette di conoscere il livello di maturità e reattività BPM dei propri clienti e concorrenti, contribuendo a delineare le attività future.

Destinato a manager e personale IT, analisti di mercato, staff di sviluppo e utenti business, il tool pone una serie di domande relative allo stadio di maturità del BPM in quattro aree critiche: analisi, gestione, ottimizzazione e innovazione.

La compilazione del questionario richiede alcuni minuti. Alla fine si riceve un report personalizzato con confronti, suggerimenti e vantaggi per il business. I risultati dell’auto-valutazione vengono confrontati con la media e le best practice del settore.

Il Bpm Assessment Tool si conclude con un elenco dei settori e delle risorse Bea.