Tratto dallo speciale:

Covid: quarantena ridotta a 5 giorni per asintomatici negativi

di Alessandra Gualtieri

Nuove regole Covid per la gestione dei contagi: isolamento ridotto a 5 giorni per asintomatici con test negativo e a 14 giorni con test positivo.

Per i positivi al Covid asintomatici da almeno 2 giorni l’isolamento può terminare dopo 5 giorni anziché 7 purché venga eseguito un test negativo prima di uscire dall’isolamento, mentre in caso di test positivo persistente si potrà uscire dopo il 14esimo giorno dal primo tampone positivo (anziché 21 giorni) a prescindere dal test.

E’ quanto prevede la nuova Circolare del Ministero della Salute datata 31 agosto 2022, con l’aggiornamento delle modalità di gestione dei casi e dei contatti stretti di caso COVID-19, il cui testo prevede quanto segue:

Per i casi che sono sempre stati asintomatici oppure sono stati dapprima sintomatici ma risultano asintomatici da almeno 2 giorni, l’isolamento potrà terminare dopo 5 giorni, purché venga effettuato un test, antigenico o molecolare, che risulti negativo, al termine del periodo d’isolamento.

In caso di positività persistente, si potrà interrompere l’isolamento al termine del 14° giorno dal primo tampone positivo, a prescindere dall’effettuazione del test.

Nulla cambia, invece, per quanto riguarda i contatti stretti dei positivi, per i quali restano in vigore le precedenti regole:

  • auto-sorveglianza con mascherina FFP2 al chiuso o in presenza di assembramenti, fino al decimo giorno dall’ultimo contatto stretto.
  • test giornaliero fino al quinto giorno dall’ultimo contatto per gli operatori sanitari.