Tratto dallo speciale:

Coronavirus, verso quarta dose di vaccino e proroga mascherine

di Barbara Weisz

scritto il

Regole Covid e vaccino: Governo orientato ad una quarta dose per gli over 80 a quattro mesi dal booster e alla proroga dell'obbligo di mascherina a maggio.

Si avvicina la quarta dose di vaccino anti Covid per gli over 80, mentre il Governo deciderà intorno a metà aprile quando togliere l’obbligo di mascherine al chiuso, che salvo proroghe termina a fine mese: sono i temi rimasti sul tavolo del Ministro della Salute, Roberto Speranza a margine del graduale stop alle restrizioni fissato dal decreto 24/2022, alla luce dei dati sul contagio in risalita, pur senza l’impatto emergenziale su ospedali e terapie intensive, anche grazie alla copertura vaccinale estesa.

Quarta dose vaccino Covid

Sul fronte vaccini si attende in settimana il parere dell’EMA, richiesto da molti paesi fra cui l’Italia, sulla quarta dose agli over 80. L’Agenzia europea del farmaco, in base alle anticipazioni di stampa, sembra orientata a prevedere la per questa platea una nuova dose dopo quattro mesi dal booster. I Governi possono decidere autonomamente ma, in base alle dichiarazioni rilasciate da Speranza, l’Esecutivo sembra orientato a prevedere da subito il booster  per pazienti fragili e anziani. Si tratta solo di capire da che età far iniziare la campagna del secondo booster: solo per chi ha almeno 80 anni oppure per la platea dei 70enni.

Mascherine verso proroga a maggio

Per quanto riguarda gli obblighi sulle mascherine validi fino al 30 aprile (al chiuso, FFP2 su mezzi pubblici e di trasporto), il Governo valuta di prorogarli almeno in specifiche situazioni: sul posto di lavoro, sui mezzi di trasporto, negli uffici pubblici, in tutti i luoghi in cui possono verificarsi assembramenti.

La decisione verrà presa dopo Pasqua, a ridosso della scadenza di fine mese. L’orientamento sembra quello di una maggior prudenza rispetto a quanto previsto dal decreto sulla fine dello stato d’emergenza. L’obbligo di mascherine potrebbe proseguire per tutto il mese di maggio, o forse per un periodo più breve, limitato a qualche settimana. Non è chiaro se basteranno i dispositivi chirurgici o se continueranno ad essere previste situazioni in cui bisogna indossare la FFP2.