Tratto dallo speciale:

Mappa Coronavirus: la diffusione nel Mondo a marzo 2021

di Redazione PMI.it

scritto il

Non rallenta la diffusione dei contagi da Covid-19 nel mondo, ma l'arrivo dei vaccini anti-Coronavirus fa sperare: i dati aggiornati.

La campagna vaccinale contro il Coronavirus, anche se non esente da polemiche e perplessità, sta dando la speranza di tornare al quella che era la normalità di un tempo. Intanto, però, i dati sui contagi da Covid-19 continuano ad essere preoccupanti e si registrano nuovi picchi: vediamo cosa sta avvenendo nel mondo, anche in ambito vaccini, e i dati aggiornati del Ministero della Salute e dell’OMS.

Passaporto vaccinale

Con l’arrivo dei vaccini, la Cina ha iniziato a rilasciare un passaporto vaccinale, un certificato comprovante l’immunizzazione pensato per promuovere il ritorno alla normalità pre-Covid, compreso il ritorno dei viaggi oltre confine, come spiegato dal ministero degli Esteri di Pechino. Una sorta di passaporto sul quale si sta ragionando anche negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, nonché in Europa, dove l’UE sta lavorando a un “Green pass” per permettere ai cittadini europei vaccinati di muoversi liberamente nel vecchio continente e all’esterno dei confini europei.

In Italia ci sono iniziative locali che muovono in questo senso, in particolare in Lazio e Sardegna, ma il Garante Privacy ha espresso parere negativo nei confronti di iniziative regionali, auspicando un intervento legislativo a livello nazionale.

Negli USA i Centri americani per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) hanno già previsto la possibilità per le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino contro il Coronavirus di incontrarsi al chiuso senza mascherina e senza dover rispettare il distanziamento sociale. Resta l’obbligo per tutti, anche i vaccinati, di indossare la mascherina all’esterno e negli spazi pubblici.

Coronavirus: la situazione a livello globale

Nonostante le speranze riposte nel vaccino anti-Covid, a livello globale la morsa del Coronavirus non accenna ad attenuarsi:

  • in America Latina e nei Caraibi i morti per Covid-19 dall’inizio della pandemia hanno superato quota 700 mila, secondo un conteggio fatto da AFP, per un totale di 22.140.444 casi segnalati;
  • continuano a crescere in maniera preoccupante i casi di Coronavirus in Turchia, con oltre 11 mila contagi al giorno, per toccare oggi il numero di 13.215. Il totale dei casi in Turchia sfiora i 2,8 milioni, mentre i decessi complessivi sono 29.094 e si segnalano in crescita i malati gravi, 1.239, che stanno saturando le terapie intensive, piene al 60%;
  • aumentano in Brasile le morti giornaliere: la media settimanale di morti quotidinane ha superato quota 1.500 per la prima volta dall’inizio della pandemia. In tutto nel Paese da inizio pandemia si registrano 266.398 morti, il secondo Paese in questa triste classifica, dopo gli USA. I nuovi contagi in un solo giorno sono stati 32.321 nelle ultime 24 ore, per un totale di casi dall’inizio della pandemia pari a 11.051.665, il che conferisce al Brasile il terzo posto nel Mondo in termini assoluti dopo USA e India;
  • in Estonia stanno aumentando rapidamente i contagi, soprattutto a causa della variante inglese del virus e il Governo ha datoil via a nuove restrizioni e lockdown;
  • in Cina si registrano alcuni nuovi contagi “importati” a Shangai, Sichuan e Canton. Nel Paese, dall’inizio della pandemia sono state contagiate 90.002 persone e ne sono morte 4.636.

A livello globale gli ultimi dati OMS (Fonte: Health Emergency Dashboard, 08 marzo ore 10.17 am) segnalano:

  • 116.363.935 casi confermati nel mondo dall’inizio della pandemia;
  • 2.587.225 morti.

In Europa (Ultimi dati OMS, inclusa Italia, fonte Dashboard Who European Region, 07 marzo ore 10.00 am) ci sono:

  • 39.811.914 casi confermati;
  • 884.164 morti.

A livello nazionale:

  • Regno Unito casi confermati 4.213.347 morti 124.419;
  • Francia casi confermati 3.755.968 morti 86.454;
  • Spagna casi confermati 3.204.531 morti 69.609;
  • Italia casi confermati 2.925.265 morti 97.699;
  • Germania casi confermati 2.447.068 morti 70.105.

In America (Ultimi dati OMS. Fonte: Health Emergency Dashboard, 08 marzo ore 10.17 am):

  • 51.694.320 casi confermati;
  • 1.242.308 morti.

Sud Est Asiatico:

  • 13.710.065 casi confermati;
  • 210.443 morti.

Mediterraneo orientale:

  • 6.650.125 casi confermati;
  • 147.689 morti.

Africa:

  • 2.895.549 casi confermati;
  • 73.381 morti.

Pacifico Occidentale:

  • 1.668.791 casi confermati;
  • 29.725 morti.

I Video di PMI