Green IT, previsto boom degli investimenti

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Analisi di mercato discusse al CES confermano il trend emerso nel 2008: i consumatori porranno sempre più attenzione sulle caratteristiche ambientali dei prodotti, con un conseguente incremento degli investimenti da parte dell'industria IT

Anche nel 2009 si conferma protagonista delle analisi di mercato il Green IT, sotto i riflettori persino al CES di Las Vegas. Gli studi degli esperti del settore, discussi in questa sede, hanno evidenziato un nuovo trend, da dall’industria passa al mondo dei consumatori: nel futuro cresceranno gli acquisti verdi, e quindi anche gli investimenti globali.

I clienti sono quindi pronti a spendere anche qualcosa in più purché i prodotti vengano realizzati e funzionino secondo le più moderne metodologie “green”.

Più della metà lo ha dichiara apertamente agli analisti CEA (Consumer Electronics Association) e il 22% afferma di essere disposto a pagare anche il 15% in più rispetto al costo di partenza del prodotto tradizionale.

Molti partecipanti al sondaggio ammettono comunque di non conoscere a fondo le tecnologie finalizzate al rispetto dell’ambiente e affermano di voler imparare ulteriori dettagli, ad esempio sui requisiti aziendali da possedere per poter brandizzare i propri prodotti come “verdi”.

Oltre al tema dell’ambiente, le interviste realizzate evidenziano almeno altri due importanti trend per questo 2009.

In primis, la richiesta costante di connettività e Internet, che trainerà il mercato, e la rinnovata consapevolezza che la tecnologia e i computer sono uno strumento necessario e non un bene superfluo. Quest’ultimo aspetto è evidente se si tiene conto dalla minore crisi di questo settore, che tiene rispetto all’andamento attuale del mercato.

Green IT, connettività e domanda tecnologica: ecco i tre perni su cui potrebbe costruirsi la ripresa dall’attuale crisi economica.