Accordo Nord-Sud per l’innovazione tecnologica

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

L'inizativa è volta a promuovere progetti di ricerca scientifica e trasferimento tecnologico nei settori nanotecnologie, biotecnologie e multimediale

Obiettivo ricerca scientifica e formazione con l’accordo siglato tra VEGA Parco Scientifico Tecnologico di Venezia, assessorato all’Industria della Regione siciliana, Distretto Tecnologico Sicilia Micro e Nano Sistemi e Parco Scientifico Tecnologico della Sicilia.

L’intesa è volta a promuovere e realizzare progetti di trasferimento tecnologico con particolare riferimento alle nanotecnologie, all’ambiente e alle biotecnologie, al multimediale e ai beni culturali del territorio.

Il primo centro di eccellenza sarà ubicato nella Regione Sicilia, quale polo aggregatore di competenze e di accentramento per la realizzazione di progetti e partnership, anche con altri paesi dell’est Europa e del Mediterraneo.

Differenti le cariche istituzionali che hanno presentato l’accordo. Per le parti chiamate in causa, Giuseppe Gianni, assessore per l’Industria della Regione siciliana e Gianpietro Marchiori, amministratore delegato di VEGA.

Nelle dichiarazioni si legge l’estremo entusiasmo generato da questo nuovo accordo. L’AD di Vega sintetizza «tutto il Sistema VEGA avrà l’opportunità di collaborare con i partner siciliani, il mondo accademico e il CNR per lo scambio e la condivisione di progetti».