Donne in Campo: incentivi e contributi in scadenza

di Redazione PMI.it

scritto il

In scadenza a fine marzo il bando ISMEA "Donne in Campo": le domande potranno però essere ripresentate da aprile per il nuovo bando "Più Impresa".

L’incentivo Donne In Campo, volto a favorire l’imprenditoria femminile in agricoltura, è in scadenza: la richiesta di finanziamento da parte di aziende guidate da donne, può essere presentata entro il 30 marzo 2022.

La misura consente alle imprese condotte da donne, di qualsiasi età, di poter accedere alle seguenti agevolazioni per la realizzazione di progetti di sviluppo o consolidamento nel settore agricolo e in quello della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli:

  • contributo fino al 35% del valore del progetto;
  • mutuo a tasso zero fino al 60% del valore del progetto fino a 300mila euro al 95% del valore dell’investimento;
  • limite massimo di intervento di ISMEA entro 1,5 milioni di euro per singolo progetto.

Le domande possono essere presentate al seguente indirizzo, fino alla scadenza del bando ISMEA. Le richieste che alla scadenza non risulteranno convalidate sul portale (sezione “Donne In Campo“) potranno essere nuovamente predisposte e successivamente convalidate nella sezione “Più Impresa“, selezionando l’accesso come impresa femminile.  Per il 2022, infatti, gli stanziamenti per la misura “Donne in Campo” sono stati dirottati su “Più Impresa”, perchè molto più vantaggiosa, dal momento che eroga anche contributi a fondo perduto.