Con KOffice 2.2 ritorna Kexi, via i bug e aggiunte nuove funzionalità

di Floriana Giambarresi

scritto il

A ben tre anni di distanza dall’ultima release, il team di KOffice ha deciso di puntare nuovamente su Kexi, il software adatto alla creazione e alla gestione dei database, e l’ha reso disponibile per il pubblico insieme alla versione 2.2 del programma.

Quella che si può definire come una delle alternative gratuite a Microsoft Access, Kexi, viene riproposta ora con una nuova interfaccia utente più semplificata, priva dei problemi di compatibilità che hanno minato l’esperienza in passato e ricca di nuove funzionalità.

Oltre a possedere una corposa quantità di bugfix, l’applicazione supporta SQLite oppure installazioni di MySQL e Postgre SQL, e include al suo interno nuovi filtri per l’importazione dei documenti in formato Microsoft XML.

Secondo gli sviluppatori, KOffice 2.2 possiede adesso un consistente livello di stabilità e completezza rispetto alle precedenti versioni. Che grazie a queste novità e a una migliorata esperienza, KOffice con Kexi possa dare seriamente del filo da torcere a Microsoft Office e OpenOffice?