Nokia cambierà strategia passando ad Android?

di Floriana Giambarresi

scritto il

Un annuncio di lavoro pubblicato da Nokia fa supporre che l'azienda sia interessata ad approdare nel mondo Android: divorzio da Microsoft in vista?

Nokia sarebbe alla ricerca di un esperto Linux, per lavorare ad un progetto in ambiente di “start up”, dedicato alla realizzazione di “nuovi dispositivi” relativi al mercato dei “telefoni cellulari”. È quanto si apprende tramite un annuncio di lavoro pubblicato su LinkedIn e successivamente rimosso dal gruppo finlandese.

Molti osservatori di mercato hanno di conseguenza speculato sul fatto che l’azienda guidata da Stephen Elop stia pensando a lanciare uno smartphone con sistema operativo Linux o ad aprire le porte ad Android, piattaforma che è anch’essa basata su Linux. Oppure, Nokia potrebbe semplicemente cercare un nuovo dipendente per un progetto interno di diverso genere.

Quest’ultima ipotesi sembra la più probabile da un punto di vista commerciale poiché, con la serie Nokia Lumia, l’azienda finlandese ha stretto un’importante alleanza con Microsoft, ed è dunque difficile che Nokia passi alla concorrenza. Android è infatti sviluppato da Google, rivale di Microsoft, e sebbene stia riscuotendo un enorme successo nel mercato degli smartphone (e anche in quello dei tablet), scegliere questa alternativa potrebbe portare a un divorzio tra le due società.

Tramite Doug Dawson, responsabile della divisione Media Relations di Nokia, l’azienda ha smentito le indiscrezioni relative alla possibile produzione di uno smartphone Android. In base a quanto specificato su Twitter, il gruppo avrebbe in mente di espandere su altre piattaforme il servizio Nokia Here. Sarebbe dunque alla ricerca di un esperto Linux proprio per tale motivo.