La Premier League adotta una nuova soluzione contro lo spam

di Gianluca Rini

scritto il

L’organizzazione calcistica inglese Premier League, corrispondente alla nostra serie A, ha scelto di passare ad una soluzione drastica ma efficace per eliminare il problema dello spam.

I vertici della società hanno spiegato che la decisione di affidarsi alla piattaforma software-a-service fornita dall’azienda Webroot deriva da seri problemi nella consultazione e nella gestione della posta elettronica che arriva ogni giorno nelle caselle della società stessa, colpita sempre più spesso dallo spam.

I numeri stupiscono molto, ma purtroppo sono reali. Ogni giorno le caselle email della Premier League ricevono tra le mail correttamente inviate anche 50.000 messaggi di posta indesiderata. Si tratta davvero di un numero impressionante, che ha costretto la società a scegliere di affidarsi ad un prodotto esterno.

La soluzione di Webroot, chiamata Email Security SaaS, permetterà alla società di rimanere al sicuro, oltre che dalle mail di spam, anche da virus, phishing e problemi di altro tipo.

Simon Thunder, responsabile delle scelte informatiche della Premier League, ha affermato:

L’email è la più importante forma di comunicazione per noi. Abbiamo già potuto verificare istantaneamente un netto miglioramento del servizio di posta.

I Video di PMI

Newsletter o Mail automatizzata: quale utilizzo