Reddito di Cittadinanza

Il Reddito di Cittadinanza è un’erogazione di denaro, a cadenze fisse, per tutte le persone dotate di cittadinanza e residenza, a prescindere dal fatto che abbiano o meno un lavoro.
Il Reddito di Cittadinanza proposto dal Movimento 5 Stelle in Italia ed incluso nel Contratto di Governo della XVIII Legislatura è destinato a tutte le persone che non hanno altri redditi o hanno redditi troppo bassi. La soglia di povertà stabilita dall’ISTAT è al di sotto dei € 780,00 a persona, questo significa che chiunque percepisca un reddito (da lavoro o pensione) inferiore, vive al di sotto della soglia di povertà. La proposta del M5S è di integrare per ciascun componente della famiglia, la parte rimanente per raggiungere la soglia dei 780 euro mensili. L’erogazione del sussidio è legato ad un impegno attivo da parte di chi lo percepirà ad aderire ad offerte di lavoro che gli verranno proposte dai centri per l’impiego (che saranno al massimo tre nell’arco di due anni), se il beneficiario non dovesse accettare le proposte lavorative richieste, il reddito di cittadinanza decadrebbe.
Segui PMI.it per sapere tutte le novità, le proposte e gli approfondimenti sul Reddito di Cittadinanza.

Tutti gli articoli

Riforma Fiscale: le misure in programma

La Riforma Fiscale del governo Conte partirà con la pace fiscale, maxi rottamazione delle cartelle esattoriali, per poi passare alla flat tax e al reddito di cittadinanza: misure in programma e step di attuazione.

Manovra estiva: si parte con la pace fiscale

In arrivo la pace fiscale, maxi rottamazione delle cartelle esattoriali, con sanatoria fino al 20% dei debiti, per finanziare riforma Irpef e pensioni: manovra estiva in vista.

Governo Conte, si parte con il taglio dei vitalizi

Abolizione vitalizi nel programma di Governo: il Ministro Di Maio preannuncia la delibera per l’addio ai privilegi dei parlamentari, in preparazione anche i provvedimenti per il contrasto alla povertà.

REI: ecco il nuovo modello di domanda

L’INPS pubblica il nuovo modello di domanda REI, che da luglio 2018 non richiede più il requisito familiare: è utilizzabile per le richieste presentate dal primo giugno.

Addio ai finanziamenti per il Sud

Inversione di tendenza nelle politiche per il Sud nel programma di governo M5S e Lega: stop a finanziamenti e misure specifiche, lo sviluppo del Meridione passi da norme omogenee a livello nazionale.

Lavoro e Imprese nel contratto M5S Lega

Governo Lega – 5 Stelle, politiche per il lavoro e lo sviluppo delle imprese: semplificazione fiscali e burocratiche, reddito di cittadinanza e salario minimo, voucher lavoro.

Pensioni: il contratto di Governo Lega e 5 Stelle

Pensione anticipata in varie formule, riforma vitalizi e taglio pensioni d’oro, proroga Opzione Donna, pensione e reddito di cittadinanza: il capitolo previdenziale nel contratto di Governo M5S – Lega.