Speciale Reddito di Cittadinanza

Il Reddito di Cittadinanza, incluso nel Contratto di Governo targato Movimento Cinque Stelle e Lega, è un sussidio in denaro pensato per tutti i residenti in Italia, a prescindere dal fatto che abbiano o meno un lavoro.

Misura da inserire nella Legge di Bilancio 2019, è destinato a tutte le persone che abbiano redditi (da lavoro o pensione)  troppo bassi e quindi al di sotto della soglia di povertà stabilita dall’ISTAT: 780 euro.

La proposta del M5S è di offrire una integrazione al reddito, per ciascun componente della famiglia, così da raggiungere la soglia dei 780 euro mensili.

L’erogazione del sussidio è condizionato all’impegno di aderire ad offerte di lavoro che gli verranno proposte dai centri per l’impiego: chi non dovesse accettare, perderebbe il reddito di cittadinanza.

Segui PMI.it per sapere tutte le novità, le proposte e gli approfondimenti sul Reddito di Cittadinanza.

Reddito minimo per tutti entro il 2019

Nuove ipotesi sull'introduzione graduale del reddito e della pensione di cittadinanza nella prossima Legge di Bilancio: partenza nella seconda metà del 2019 o mini sussidio da 300 euro.

Pensione di cittadinanza: tutti i dettagli

La proposta del governo Conte di rendere stabile in Italia la pensione di cittadinanza: come funziona, i requisiti e le risorse economiche a valere sul Fondo Sociale Europeo.

Tutti gli articoli

Reddito di Cittadinanza: riconoscimento automatico

Non sarà necessario presentare domanda per ottenere il Reddito di cittadinanza, lo Stato lo riconoscerà in maniera automatica agli aventi diritto: i dettagli annunciati dal vice-ministro all’Economia.

Reddito di cittadinanza via app o carta acquisti

Disponile via bancomat o mobile app, riservato ad acquisti e consumi tracciabili (alimentari, medicine, affitto): nuovi dettagli sul reddito di cittadinanza 2019, mentre si attendono quelli finali su requisiti e platea.

Obiettivi di bilancio e scommessa sulla crescita

La Legge di Bilancio costruita sull’aumento del deficit consente politiche economiche di lungo respiro, la sfida è il corretto bilanciamento fra reddito di cittadinanza e flat tax al servizio della crescita.